Il clima in Italia

Prof.Giacalone
Civiltà,   Geografia

Care amiche e amici di Intercultura blog, oggi affrontiamo un argomento molto interessante: il clima in Italia.
Buona lettura
Prof. Valerio Giacalone

La nostra penisola ha un clima che presenta una grande varietà anche se in generale è abbastanza mite. Ci sono delle differenze tra il nord e il sud d’Italia e soprattutto tra le zone interne e montuose e quelle che si affacciano sul mare.
Nel nord vi sono le Alpi, montagne alte sino a quasi 5000 metri. Il Monte Bianco, la montagna più alta d’Europa, raggiunge 4810 metri di altezza.  Sulle Alpi le temperature raggiungono anche i 30 gradi sotto zero e sono presenti grandi ghiacciai sui quali d’estate si può anche sciare. Se amate lo sci e non avete mai provato l’emozione di una sciata estiva, fate un salto sulle nostre belle montagne. Nel sud Italia durante l’estate la temperatura può raggiungere i 45 gradi sopra lo zero all’ombra.

Molto importanti per chi viaggia sono le previsioni del tempo, cioè la condizione climatica che ci si aspetta di trovare. Ecco alcuni termini utilizzati per descrivere il tempo atmosferico:

Il cielo può essere sereno, nuvoloso o parzialmente nuvoloso, cioè con momenti di sole e momenti di copertura nuvolosa.

Le precipitazioni
 sono la pioggia, la neve e la grandine. Possono essere lievi, abbondanti o intermittenti, cioè che si alternano a momentanee schiarite del cielo. La misura della pressione atmosferica permette di prevedere se arriverà pioggia o bel tempo. Quando la pressione scende, è probabile che inizi un periodo di brutto tempo. Invece, quando la pressione sale, sta tornando il sole.

Il  mare può essere calmo, mosso, agitato, grosso oppure tempestoso, a mano a mano che cresce l’altezza delle onde.


Il vento
, a seconda della sua velocità, può essere brezza, vento teso, burrasca, tempesta oppure uragano. In questi ultimi casi è meglio starsene a casa, evitando di uscire e di utilizzare i mezzi di trasporto.

Le previsioni del tempo alla televisione sono molto seguite e anche su Internet sono molti i siti nei quali si possono trovare approfondimenti sui diversi aspetti della meteorologia. La cultura popolare ha dedicato al tempo diversi proverbi, fra i quali uno dei più conosciuti è:  “Rosso di sera bel tempo si spera”. Questo significa che se al tramonto vediamo il cielo diventare di colore rosso è probabile avere bel tempo il giorno dopo. Un altro proverbio sul tempo è quello che dice “ Cielo a pecorelle, pioggia a catinelle”. In effetti, le piccole nuvole, che sembrano un gregge di pecore, sono nuvole di alta quota formate da un fronte di aria fredda: annunciano l’arrivo di nuvole più basse e associate a pioggia abbondante.

 

In Italia, il periodo più freddo e piovoso è ovviamente quello autunnale e invernale, cioè i mesi da ottobre a marzo. Negli ultimi anni si sono avuti alcuni periodi di siccità, che hanno creato problemi agli agricoltori che hanno bisogno delle piogge per le loro coltivazioni.

In altri anni vi sono state alluvioni, cioè piogge molto estese e intense, che hanno provocato allagamenti e gravi danni.

In ogni caso è veramente utile capire i vari fenomeni meteorologici, soprattutto nel caso in cui abbiamo pianificato una gita al mare o nei boschi.
 

 

Rispondi correttamente a queste domande sul clima

Scegli la risposta. Quella corretta diventerà verde.

 

  • 1. In Italia il clima è generalmente mite
    • v
    • f
  • 2. La meteorologia si occupa del tempo e delle previsioni
    • v
    • f
  • 3. Sulle Alpi si verificano le temperature più alte d’Italia 
    • v
    • f
  • 4. Se pianifichi un viaggio è sempre meglio conoscere le previsioni atmosferiche
    • v
    • f
  • 5. Durante l’estate, in Italia la temperatura non supera mai i 30 gradi
    • v
    • f
  • 6. Quando il cielo è soleggiato c’è alta pressione
    • v
    • f
  • 7. “Cielo a pecorelle, pioggia catinelle“ significa che le nuvole alte preannunciano bel tempo 
    • v
    • f
  • 8. Il vento può essere nuvoloso e agitato
    • v
    • f
  • 9. Le Alpi si trovano nel nord dell’Italia
    • v
    • f
  • 10. Durante una tempesta, l’ideale è farsi una bella passeggiata
    • v
    • f

 

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [16]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Molti grazi per compito!!!

  2. alex scrive:

    amo clima italiano ciao a tutti

  3. Salve Prof. Valerio ,
    Ho una domanda che non ha niente con questo argomento… mi scusi.
    Sono una studentessa egiziana .Studio l’italiano da quasi 10 anni;adesso sto per fare il Master nella linguistica italiana.
    Purtroppo sono in un grande problema perche non riesco a trovare un argomento per questo MAster.
    Penso di farlo su (L’ARTICOLO nell’italiano),facendo una paragone con gli articoli in Arabo.
    Cosa Pensa prof.?E’ un argomento forte per il master o sarebbe debole???
    Potrei tovare dei libri che attaccano questo argomento profondamente o no??
    scusi prof. ma io non trovo altro che Lei per chiedere il consiglio e l’aiuto….

  4. Ciao José Salvador
    Grazie a te per averlo svolto e reso così utile 🙂
    buon lavoro
    Prof. Valerio

  5. Ciao Alex
    Il clima italiano in effetti è tra i migliori che si possano trovare! Anche se ultimamente alcuni preoccupanti cambiamenti atmosferici stanno interessando tutto il pianeta, compreso il Belpaese! Il nostro pianeta è malato e ci sta mandando dei messaggi! Dovremmo tutti noi ascoltarli e cambiare un po’ le nostre abitudini!
    Buon Blog
    Prof. Valerio

  6. Cara Heba
    L’articolo nella lingua italiana è un argomento sicuramnete interessante ma il problema è la tua motivazione. Secondo me potrebbe essere un argomento forte ma dipende da come lo svolgerai e dal parere del tuo professore o della commissione esaminatrice. Gli argomenti dovranno essere trattati in maniera originale e accattivante. Tienimi aggiornato!
    Prof. Valerio

  7. Grazieeee prof. per il consiglio…
    adesso leggo sull'(articolo) per potere determinare la mia direzione …
    anche leggo L’ESCLUSA del Pirandello ,perche forse faccio un’analisi linguistica del linguaggio di Pirandello.
    Spero di potere sapere quale e’ l’argomento piu’ adatto per me..!!!
    Grazieeeeeeeeee prof. per essere interessato.

  8. tutto e bello in italia per chi vive all’estero, e fare questo compito e stato un vero piacere, salve professore Santa

  9. Ciao Heba
    Ottima l’idea di fare l’analisi linguistica di Pirandello! Avrai sicuramnete più materiale! Buon lavoro.
    Prof. Valerio

  10. Ciao Santa
    Che il sole italiano sia con te 🙂
    a presto Prof. Valerio

  11. Buona sera prof. Giacalone,
    a distanza di un anno vedo con piacere che il suo lavoro per la promozione dell’interculturalità prosegue e prosegue decisamente bene; quello che mi colpisce di più, e che spero traspaia anche ai diretti fruitori,è la sua continua ricerca di stimoli che associno l’apprendimento linguistico alla scoperta culturale e la presentazione di aspetti apparentemente semplici alla realtà complessa della vita del nostro Paese. La mera conoscenza di regole grammaticali e l’esclusivo esercizio meccanico di esse, infatti non potrebbero da soli garantire ai suoi allievi la percezione che il materiale proposto fa parte di un mondo che si può conoscere attraverso non solo gli aspetti formali ma anche attraverso le azioni mimime come parlare del tempo o cantare una canzone!
    Complimenti per il suo lavoro

    Alessandra Marras
    docente di Lingue Straniere

  12. Cara Alessandra
    Grazie per il tuo pensiero. Il fatto che tu sia una collega rendono i tuoi complimenti ancor più veri e sinceri.
    Spero possa aver trovato in Intercultura blog spunti per alcune tue lezioni.
    A presto e buon lavoro
    Prof. Valerio

  13. Il clima Italiano è simile a Spagnolo. Non mi piace per niente la pioggia, mi piace moltisimo l’estate per andare in spiaggia, e mi piace un sacco la neve d’inverno.

    • Zanichelli Avatar

      Cara Lorena, è vero, il clima italiano è simile a quello spagnolo. Grazie del tuo contributo.
      A presto
      Prof. Anna

  14. stefy scrive:

    me trovo molto interessante la lezione, perché imparato nuovi paraboli

    • Zanichelli Avatar

      Cara Stefy, mi fa piacere che tu abbia imparato nuove parole!
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna