Test di ripasso – coniugazione dei verbi: gli errori più comuni

Prof. Anna
Grammatica,   La lingua italiana,   Test,   Verbi

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, vi va di mettervi alla prova con alcuni esercizi? Il primo è sulla coniugazione dei verbi irregolari e difettivi, il secondo sull’uso del congiuntivo e l’ultimo sull’uso della preposizione di nelle soggettive implicite.

Fatemi sapere com’è andata.  😉

Buon test!

Prof. Anna

In questo primo esercizio dovrete inserire la forma verbale corretta, se il verbo è difettivo della forma richieste scrivete “non esiste”; si tratta di verbi non del tutto regolari, per ripassarne la coniugazione, potete leggere questi articoli:

 

 

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente.

 1- La prima persona singolare del passato remoto del verbo "cuocere" è io . 2 - La terza persona singolare del passato prossimo del verbo "accedere" è lui . 3- Il participio passato del verbo "nuocere" è . 4- Il verbo "dovere" in alcuni casi ha due forme intercambiabili, ad esempio per la prima persona singolare del presente indicativo la forma più diffusa è io , quella meno diffusa, ma altrettanto corretta, è io . 5- Il participio passato di "incutere" è . 6- Il participio passato del verbo "prudere" è . 6- La seconda persona singolare del passato remoto di "riflettere" quando significa "considerare" è tu . 7-Il passato remoto del verbo "soccombere" prevede, per alcune persone, doppie forme, entrambe corrette, ad esempio la prima persona singolare può essere io oppure io 8- La prima persona singolare del presente indicativo del verbo "soddisfare" può avere due forme: io e io . 9- Il participio passato del verbo "succedere" quando significa "subentrato, venuto dopo" è . 10- Il verbo "seppellire" ha due forme di participio passato, la più usata è , la meno usata è .  

Prosegui la lettura

Commenti [5]

Rispondi a Claudio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Martin scrive:

    a me e‘ piaciuto questo compito

    • Zanichelli Avatar

      Mi fa piacere Martin!
      A presto
      Prof. Anna

  2. Claudio scrive:

    Salve, di nuovo, sono corrette le seguenti frasi (e la seguente analisi logica)?
    1 L’incisione di Ludovico il Moro, che aspettavo da mesi, è finalmente arrivata.
    2 Le mani sono quello che conta.
    3 I capelli sono l’unica cosa che gli rimane.

    Prima frase:
    -L’incisione= soggetto
    -di Ludovico il moro= complemento di specificazione
    -che= pronome relativo complemento oggetto
    -aspettavo= predicato verbale (io soggetto sottinteso)
    -da mesi= complemento di tempo continuato
    è finalmente arrivata= predicato verbale+ complemento avverbiale

    Seconda frase:
    Le mani= soggetto
    sono quello= predicato nominale (copula+ aggettivo dimostrativo)
    che= pronome relativo soggetto
    conta= predicato verbale

    Terza frase:
    I capelli= soggetto
    sono l’unica cosa= predicato nominale (copula+sostantivo e attributo al nome del predicato)
    che= pronome relativo soggetto
    gli= complemento di termine
    rimane= predicato verbale

    Tutto giusto?

    • Claudio scrive:

      DI NUOVO, HO RISCRITTO IL MIO INTERVENTO, COSÌ È SCRITTO MEGLIO:

      1 L’incisione di Ludovico il Moro, che aspettavo da mesi, è finalmente arrivata.
      2 Le mani sono quello che conta.
      3 I capelli sono l’unica cosa che gli rimane.

      Prima frase:
      -L’incisione= soggetto
      -di Ludovico il moro= complemento di specificazione
      -che= pronome relativo complemento oggetto
      -aspettavo= predicato verbale (io soggetto sottinteso)
      -da mesi= complemento di tempo continuato
      è finalmente arrivata= predicato verbale+ complemento avverbiale

      Seconda frase:
      Le mani= soggetto
      sono quello= predicato nominale (copula+ nome del predicato, in questo caso aggettivo dimostrativo)
      che= pronome relativo soggetto
      conta= predicato verbale

      Terza frase:
      I capelli= soggetto
      sono l’unica cosa= predicato nominale (copula+ nome del predicato, in questo caso sostantivo + attributo al nome del predicato)
      che= pronome relativo soggetto
      gli= complemento di termine
      rimane= predicato verbale

      Tutto giusto?