Usi e significati di “pure”

Prof. Anna
La lingua italiana,   Lessico

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, quante volte avete sentito usare pure all’interno di una frase? Questa parolina ha diversi usi e significati, vediamoli insieme.

Buona lettura!

Prof. Anna

La parola pure ha più di una funzione grammaticale, può essere una congiunzione e in questo caso significa:

Può essere un avverbio e in questo caso significa:

  • anche (con valore aggiuntivo): ho comprato un quaderno e pure una matita; io sono inglese e mio marito pure;
  • con lo stesso significato può essere usato in senso negativo per esprimere dissenso, disapprovazione per qualcosa che non è stata fatta ma che avremmo voluto fosse fatta: avresti pure potuto avvisarmi che non saresti venuto per cena (non mi hai avvisato e avrei voluto che lo facessi); te l’avevo pur detto di stare attento! (ti avevo detto di stare attento e tu non sei stato attento);
  •  con valore pleonastico, cioè superfluo, non necessario, per esprimere dubbio, incertezza: ammettiamo pure che sia vero (ma non ne sono certo);
  • con valore pleonastico per esprimere rassegnazione, quando si fa qualcosa a malincuore, senza troppa voglia: andiamo pure a ballare se vuoi, ma lo sai che non sono capace!;
  •  con valore pleonastico per esprimere incoraggiamento, anche dopo un verbo all’imperativo (formale e informale) o congiuntivo esortativo, per rafforzare un comando, per incoraggiare qualcuno a fare o dire qualcosa: Signora, entri pure!; continua pure!.

La locuzione pur di introduce una proposizione finale o condizionale implicita con il verbo all’infinito, significa al solo fine di, con l’unico obiettivo di e indica qualcosa che si vuole fare a tutti i costi, anche se richiede grande sforzo, impegno e sacrificio: farei di tutto pur di piacerle  (= farei di tutto al solo scopo di piacerle).

Pure può subire troncamento in pur, in particolare se seguito da un gerundio (pur essendo), da di + infinito (pur di fare), da senza + infinito (pur senza essere) e in alcune locuzioni come pur che, pur che sia, pur di, pur tuttavia; le stesse locuzioni, in alcuni casi, danno origine a nuove parole: purché, purchessia, purtuttavia.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

  1. Nella frase: "importa a te, ma importa molto pure a me", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  2. Nella frase: "prendimi pure in giro, non mi scoraggerò per questo", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  3. Nella frase: "il suo vestito è proprio brutto, bisognerà pure dirglielo prima o poi", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  4. Nella frase: "pur volendo, non riuscirò a farlo", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  5. Nella frase: "mi ha accompagnato a casa e mi ha pure offerto un caffè", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  6. Nella frase: "dimmi pure! Che succede?", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  7. Nella frase: "andiamoci pure, ma ricordati che non siamo stati invitati", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  8. Nella frase: "faccia pure come fosse a casa sua!", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  9. Nella frase: "posso pure provarci, ma non so se ci riuscirò", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"
  10. Nella frase: "fosse pure il ragazzo più bello del mondo, non ci uscirei mai", "pure":
    • significa "anche"
    • esprime disapprovazione, rassegnazione
    • significa "anche" ed esprime incertezza
    • esprime incoraggiamento
    • significa "anche se"

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [4]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Clara scrive:

    FORZA ITALIA!!!!! un affettuosissimo abbraccio a tutti gli italiani e a tutti i lettori e letrici di tutti i paesi dove il Covid 19 è già arrivato.
    Tanta Forza e affetto dall’Spagna.
    Clara

    • Zanichelli Avatar

      Ti ringrazio Clara per il tuo sostegno.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

  2. François scrive:

    Cara Professoressa Anna
    Un ringrazio grande per tutte queste spiegazioni sulla parole “PURE” .Lei mi ha dato risposti a miei domande.
    Una precizione, per favore : perché si scrive PURE …e PUR ? Ci sono ragioni ?

    Prenda cure di Lei

    • Zanichelli Avatar

      Cara Francois, “pure” può subire troncamento in “pur”, in particolare se seguito da un gerundio (pur essendo), da “di” + infinito (pur di fare), da “senza” + infinito (pur senza essere) e in alcune locuzioni come “pur che”, “pur che sia”, “pur di”, “pur tuttavia”; le stesse locuzioni, in alcuni casi, danno origine a nuove parole (purché, purchessia, purtuttavia).
      A presto
      Prof. Anna