La doppia negazione

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, oggi parliamo di doppie negazioni. Quando vanno usate?  È vero che le doppie negazioni affermano? Vediamolo insieme.

Buona lettura!

Prof. Anna

Con l’espressione doppia negazione si intende la presenza in una stessa frase di due espressioni di senso negativo: non c’è nessun problema; non puoi non saperlo.

Quando si usa questo tipo di costruzione?

  • Quando gli indefiniti nessuno, nulla, niente seguono il verbo: non ho visto nessuno; non ho nulla da dire; non voglio niente; non hanno bisogno della negazione non quando precedono il verbo: nessuno è arrivato; nulla mi spaventa.
  • Con l’avverbio più quando indica cessazione, fine, esaurimento di qualcosa, di un’azione, di un fatto ed è posposto al verbo: non parlo più; non voglio più vederti;  se c’è un tempo composto l’avverbio va messo tra l’ausiliare e il participio passato: non ho più parlato.
  •  Con l’avverbio mai quando è posposto al verbo: non sei mai contento; non vuole mai essere aiutato; se c’è un tempo composto l’avverbio va messo tra l’ausiliare e il participio passato: non si è mai comportato bene.
  •  Con gli avverbi neanche, nemmeno, neppure quando sono posposti al verbo, se invece precedono il verbo la doppia negazione non si usa: non partirò neanche io (= neanche io partirò); non è venuto neppure oggi (=neppure oggi è venuto); se c’è un tempo composto l’avverbio va messo tra l’ausiliare e il participio passato: non hai nemmeno letto il libro che ti avevo prestato.
  •  Con l’avverbio mica quando è posposto al verbo: non ho mica fame; non è mica freddo oggi.
  •  Con l’avverbio affatto quando è posposto al verbo:  non siete affatto gentili (=non siete gentili per niente).

Le doppie negazione affermano?

Fino a ora abbiamo visto casi di doppie negazioni che non affermano, anzi rafforzano la negazione stessa, ma può succedere che la presenza di una doppia negazione (non + non) nella stessa frase formi un’affermazione: non puoi non venire (=devi venire); non credo che non verrà (=credo che verrà); non voglio che tu non mi parli (=voglio che mi parli), tuttavia il significato di una doppia negazione non è identico a quello di un’affermazione, ha una sfumatura diversa, è una modalità meno diretta di dire qualcosa.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

  1. Scegli la frase corretta:
    • Nemmeno loro andranno alla riunione.
    • Non nemmeno loro andranno alla riunione.
  2. Scegli la frase corretta.
    • Voglio più vedere questo comportamento.
    • Non voglio più vedere questo comportamento.
  3. Scegli la frase corretta:
    • Non mi hai neanche chiesto scusa.
    • Non mi neanche hai chiesto scusa.
  4. La frase: "non puoi non capire" significa:
    • sei in grado di capire
    • non sei in grado di capire
  5. La frase: "non sono affatto stanco" significa:
    • non sono stanco
    • sono stanco
  6. Scegli la frase corretta:
    • Sono sicura che non ha rubato niente.
    • Sono sicura che ha rubato niente.
  7. Scegli la frae corretta:
    • Mi piace mica questa storia.
    • Non mi piace mica questa storia.
  8. La frase: "non è che questa situazione non sia difficile" significa:
    • questa situazione è difficile
    • questa situazione non è difficile
  9. Scegli la frase corretta:
    • Ci ha neppure ringraziato.
    • Non ci ha neppure ringraziato.
  10. La frase: "non è mica vero" significa:
    • è vero
    • non è vero

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *