Chi ha inventato la colomba pasquale?

Prof. Anna
Cibo,   Civiltà,   Storia

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, tra pochi giorni è Pasqua, ci si prepara a festeggiare e c’è un dolce che non può mancare sulle tavole italiane: la colomba pasquale. Quali sono le sue origini? Scopriamolo insieme.

Buona Pasqua a tutti! 

Prof. Anna

La colomba pasquale è un dolce tipico italiano di pasta lievitata le cui origini sarebbero molto antiche. Secondo la tradizione, la colomba pasquale è un dolce lombardo. È lì che sono ambientate tutte le leggende che ne parlano, anche se dolci a forma di colomba, simbolo di pace e di riconciliazione per la cristianità, erano preparati anche in altre regioni, come il Veneto e la Sicilia.

Se incontrate parole che non conoscete, utilizzate il dizionario on line, basta cliccare due volte sulla parola e si aprirà una finestra, cliccando una volta su questa finestra verrà visualizzato il significato della parola.

LE 3 LEGGENDE STORICHE SULLA COLOMBA PASQUALE

Esistono leggende che farebbero risalire questo dolce pasquale al re longobardo Alboino che, alla vigilia di Pasqua del 572, conquistò Pavia risparmiando però la città dal saccheggio perché tra i regali ricevuti c’erano degli squisiti pani dolci preparati a forma di colomba.

Una seconda leggenda vuole che la colomba pasquale sia legata alla regina longobarda Teodolinda. Si narra che, attorno al 610, a Pavia, la capitale dei Longobardi, la regina Teodolinda avesse ospitato un gruppo di pellegrini irlandesi, guidati da San Colombano. La sovrana offrì agli ospiti piatti a base di selvaggina e ricche libagioni, ma il santo declinò perché era periodo di Quaresima, un periodo di digiuno e di penitenza. Teodolinda e il marito Agilulfo interpretarono il rifiuto come un’offesa personale e fu allora che Colombano, benedicendo la selvaggina, la trasformò in bianche colombe di pane.

Un’altra storia leggendaria posticipa le sue origini a diversi secoli dopo, all’epoca della battaglia di Legnano (1176), quando l’imperatore Federico Barbarossa venne sconfitto dalla Lega dei comuni lombardi. Secondo questa versione la colomba pasquale sarebbe nata per volontà di un condottiero della Lega dei comuni lombardi che, in onore della vittoria, fece preparare dei pani speciali a forma dell’uccello per omaggiare le tre colombe che nel corso della dura battaglia si posarono sulle insegne della Lega dei comuni, portando fortuna all’esercito della Lega.

LA NASCITA DELLA COLOMBA MODERNA

La nascita della colomba che mangiamo oggi risale ai primi del ‘900, più precisamente intorno agli anni ’30. La Motta, azienda già conosciuta in Italia per i suoi famosi panettoni, decise di trovare una strategia per sfruttare gli stessi macchinari e la stessa pasta anche nei mesi successivi al Natale. L’idea di creare un dolce pasquale a forma di colomba venne a Dino Villani. allora direttore della pubblicità dell’azienda milanese e ideatore tra l’altro del concorso che poi diventerà Miss Italia. Gli ingredienti sono molto semplici: farina, burro, uova, zucchero, latte, arance candite e, ovviamente, mandorle  e granella di zucchero in superficie, la procedura è però molto laboriosa, sono necessarie ben tre lievitazioni. Nacque così la colomba, che rapidamente si diffuse fino a diventare uno dei dolce tipici della Pasqua italiana.

RISPONDI ALLE DOMANDE

1- Secondo la tradizione, da quale regione italiana proviene la colomba?

2- Secondo la prima leggenda, il re Alboino ricevette in regalo pani dolci a forma di colomba dopo la conquista di quale città?

3- La città conquistata da Alboino non venne saccheggiata. Per quale motivo?

4- Nella seconda leggenda, perché San Colombano rifiuta i piatti che gli sono offerti da Teodolinda?

5- Perché San Colombano trasforma la selvaggina in pane?

6- Secondo l’ultima leggenda perché si preparano dei pani speciali per omaggiare tre colombe?

7- Chi inventò la colomba pasquale nei primi anni del ‘900?

8- E perché?

9- Nel tuo paese di origine ci sono dolci o piatti che si mangiano solo a Pasqua?

 

Fonti:

https://www.lacucinaitaliana.it/news/in-primo-piano/colomba-di-pasqua-storia/

https://www.artimondo.it/magazine/colomba-pasquale-glossario-artigianato/

 

 

 

 

 

 

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [7]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Buon giorno.
    Grazie dell’ invito sulla colomba pasquale.
    Questi eventi sono importanti a tutti noi perché abbiamo bisogno de sapere e anche raccontargli.
    Grazie mille e buona pasqua.

    • Zanichelli Avatar

      Cara Zilba, buona Pasqua anche a te!
      A presto
      Prof. Anna

  2. kdela scrive:

    Grazie Mille.
    Ho letto una volta un capitolo di un libro(che non ricordo chi e’ lo scrittore che l’ha scritto) di questa usanza della colomba pasquale.
    Buona Pasqua
    kdela

    • Zanichelli Avatar

      Cara Kdela, buona Pasqua anche a te!
      A presto
      Prof. Anna

      • kdela scrive:

        Grazie Mille ancora

  3. È una leggenda molto interessante. Grazie per condividire con noi. Buona Pasqua.

  4. Cara Profe. Anna,
    Molto interessante queste leggende storiche sulla colomba pasquale. Sono preggi della nostra cultura.
    Grazie.