Test 56- Quando l’accento fa la differenza

Prof. Anna
La lingua italiana,   Lessico,   test

Con il prossimo esercizio ripassiamo sùbito (o subìto?) alcune parole omografe, cioè scritte allo stesso modo, che si pronunciano diversamente a seconda del significato che assumono.

Per ripassarle potete lèggere (o leggère?) questo articolo: http://aulalingue.scuola.zanichelli.it/benvenuti/2018/05/24/quando-laccento-fa-la-differenza/

Seleziona la risposta corretta fra le opzioni disponibili. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio": vedrai le risposte giuste evidenziate in verde e quelle sbagliate in rosso.

1- Il è una gemma molto rara di colore rosso. 2- Marco è un ragazzo di sani . 3- Il miele è un alimento che le api producono raccogliendo il dei fiori. 4- Abbiamo visitato un tempio dedicato alla dea Minerva. 5- Il suo sguardo mi mette in soggezione. 6- Ti sono molto grata perché mi sempre quando sono triste. 7- Marco e Giulia si sono separati dopo che lei lo ha . 8- Mio fratello si è rotto il del ginocchio giocando a calcio. 9. Gran parte della popolazione parla ache il russo. 10- Avete fame?

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [4]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Cara Prof.ssa Anna,
    Anche questa lezione ho studiato più profondamente della scorsa, ma tutte le risposte sono venute in verde nenemo, che abbia avuto due volte i miei dubbi, ma mi ricordava al ultimo momento le guste risposte, perché mi sono vizzualizate. Mi piacciono i risultati. Chiede qualcuno un poliziotto, perché ha il suo cane un semaforo sulla sua schiena e rispose:”Perché è una incroscio pericoloso, capisce”?
    Con saluti dal mio cuore dalla Olanda, dove i poliziotti non sono altri. 🙂
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, complimenti per l’ottimo risultato e per la barzelletta, che è molto carina!
      A presto
      Prof. Anna

      • Cara Prof.ssa Anna,
        Mi piaconno i risultati ed anche queste barzarelle ed anche mi piace che Carla sia stata di nuova da me con chi ho parlato più lungo e fluentemente l’italiano. Credo che va meglio ed meglio passo per passo. Ed anche la mia amica viene ad visitarmi ed appena ho avuto un telefonata colei. Purtroppo lei non parla l’italiano e nenemo ha il vuoto parlarla. Peccato per me, ma così è la verità, ma mi piace molto, averla nella mia accompagna e parliamo abbastanza l’inglese ed il tedesco ed anche questo mi godo enorme. Con questo Lei do i miei saluti dal mio cuore dalla Olanda, dove avremo in due giorni le temperature alte.
        Anita

  2. Ana scrive:

    Sono felice con il mio resultato
    Buon pomeriggio
    Ana