Test 27 – il genere dei nomi 3: maschili in -a e femminili in -o

Prof. Anna
La lingua italiana,   Lessico,   test

Il prossimo esercizio è sul genere dei nomi, in particolare sui maschili in -a, i femminili in -o e i nomi di origine straniera.

 

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

  1. La parola "eco" è:
    • maschile
    • femminile
  2. La parola "automa" è:
    • maschile
    • femminile
  3. La parola "e-mail" è:
    • maschile
    • femminile
  4. La parola "sdraio" è:
    • maschile
    • femminile
  5. La parola "leadership" è:
    • maschile
    • femminile
  6. La parola "emblema" è:
    • maschile
    • femminile
  7. La parola "baccalà" è:
    • maschile
    • femminile
  8. La parola "convention" è:
    • maschile
    • femminile
  9. La parola "card" è:
    • maschile
    • femminile
  10. La parola "reception" è:
    • maschile
    • femminile

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [10]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Lyubov scrive:

    è un test piuttosto difficile… Soprattutto le parole inglesi

  2. maria scrive:

    Ho fatto molti errori!!

  3. Anita scrive:

    Cara Prof.ssa Anna,
    Questa volta ho commesso tutte le domande corrette, anche se ho avuto un dubio con la nona frase, ma ad una tratta, mi sono ricordata, che ho tesso la frase:”Posso pagare con la mia tessiera bancomat?” Si chiama anche “carta bancomat”, dunque “card” si dev’essere femminile e il risposto viene verde. Anche ho visto ancora le frase idiomatice e un altro sito che l’ha coniuncato in tutte le forme e ho alcune frase fantasticato. Lisa ha raccontato Luigi solo le bugie e lui ne ha bevuto tutti. Anche se, che io sia uscito tardi dalla casa mia, l’ho sbrigarsela, perché ho ancora preso il treno. Erica litiga sempre con me ed ho n’avuto con lei. Sono felice che ho trovato questi siti. Anche ho fatto un test che diventato sempre difficile e ho commesso delle 30 frase, solo 4 errori. Così sono stata veramente bene in azione e mi piace.
    Con saluti cordiali dal Olanda
    Anita

  4. Ho fatto l’esercizio e avevo uno sbaglio: La frase no 4. Ci ho scritto “lo” sdraio, invece la risposta è “la” sdraio. Veramente non ne capisco niente. In tutti i miei libri di grammatica “sdraio” è maschile. Mi puoi dare una spiegazione? Grazie e un caro saluto, Elisabeth

    • Zanichelli Avatar

      Cara Elisabeth, “sdraio” può essere sia maschile che femminile; prova a verificare sul dizionario.
      Un saluto
      Prof. Anna

  5. kumara scrive:

    Buona sera
    Sono una ragazza che vive in italia da poco. Ho trovato molto utile questo sito per imparare bene italiano.vi ringrazio molto. Ho tante domande da fare in merito alla grammatica italiana. Vorrei imparare a scrivere l’italiano ma ho sempre tanti dubbi. Non so dopo un certo verbo se ci va a o per per esempio: è arrivato qualcuno dal comune per verificare o a verificare la pratica.
    Grazie di cuore a chi ha creato questo blog.

    • Zanichelli Avatar

      Cara Kumara, benvenuta su Intercultura blog! Sono corrette entrambe le frasi, puoi uhttp://www.zanichellibenvenuti.it/wordpress/wp-admin/edit-comments.php?comment_status=moderated&apage=3#comments-formsare si “a” che “per”, ti consiglio comunque di leggere questo articolo sull’uso delle preposizioni prima di un verbo all’infinito: http://www.zanichellibenvenuti.it/wordpress/?p=4401
      A presto
      Prof. Anna

  6. Dihia scrive:

    Buongiorno prof Anna grazie mille
    Io non so se con il comparativo e il superlativo relativo si usa al plurale.
    Es: gli spaghetti sono i più mangiati dei maccaroni
    I maccaroni sono i meni mangiati degli spaghetti
    Per favore vorrei sapere se sono giuste le frase introdutte da me.
    Grazie in anticipo.

    • Zanichelli Avatar

      Cara Dihia, è possibile usare il comparativo e il superlativo relativo al plurale, ma il comparativo sarebbe “gli spaghetti sono più mangiati dei maccheroni”, mentre il superlativo “gli spaghetti sono i più mangiati”.
      Un saluto
      Prof. Anna