Ha piovuto o è piovuto? Verbi meteorologici: quali sono e come si usano

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana,   Lessico,   Verbi

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, ha piovuto o è piovuto? Ha nevicato o è nevicato? Scopriamo insieme quali sono i verbi meteorologici e come si usano.

Buona lettura!

Prof. Anna

VERBI METEOROLOGICI (O ATMOSFERICI)

Sono i verbi che esprimono fenomeni atmosferici.

Quali vi vengono in mente?

Vediamone alcuni:

  • albeggiare farsi giorno, spuntare l’alba: d’estate albeggia presto;
  • annottare →  farsi notte: durante l’inverno annotta presto;
  • balenare → lampeggiare; in senso figurato significa apparire all’improvviso: mi balenò un sospetto;
  • brinare → formarsi e depositarsi, detto della brina: per il freddo notturno è brinato sui campi;
  • diluviare → piovere a dirotto: diluvia da ore;
  • disgelare → sciogliersi, detto del ghiaccio: non disgela ancora;
  • fioccare →  nevicare: guarda come fiocca; in senso figurato significa susseguirsi in abbondanza: fioccano gli applausi;
  • fulminare → cader fulmini: tuonò e fulminò tutta la notte;
  • gelare → far freddo fino a produrre il gelo: qui gela tutto l’inverno;
  • grandinare → cadere, venire giù, detto della grandine: stamattina grandinava, in senso figurato significa cadere violentemente e in abbondanza come la grandine: bombe e proiettili grandinavano tutt’intorno;
  • lampeggiare → comparire di lampi nel cielo: prima del tramonto lampeggiò;
  • nevicare → venire giù, cadere al suolo, detto della neve: nevica a larghe falde:
  • nevischiare → venire giù, cadere al suolo, detto del nevischio;
  • piovere → cadere, venire giù, detto della pioggia: piove a dirotto, piove a catinelle; in senso figurato significa arrivare con impeto e all’improvviso, affluire in gran numero, in quantità: piovono critiche; espressioni con pioverepiove sul bagnato: si dice quando un elemento negativo giunge a peggiorare una situazione già negativa; non ci piove: con riferimento a ciò che è assolutamente certo, su cui non si discute;
  • sgelare → sciogliersi, del ghiaccio: presto sgelerà;
  • spiovere → cessare di piovere: sta spiovendo;
  • tempestare → infuriare, detto di tempesta: tempestava e grandinava;
  • tuonare → prodursi il rumore del tuono: tuonò tutta la notte.

A questi si aggiungono anche locuzioni:

  • con il verbo essere: è bel tempo, è bello, è brutto, è nuvoloso, è sereno;
  • con il verbo fare seguito da un aggettivo: fa bello, fa brutto,  fa caldo, fa freddo;
  • con il verbo fare seguito da un sostantivo: fa notte, fa giorno, fa scuro, fa chiaro.

USI DEI VERBI METEOROLOGICI

Questi verbi sono per lo più impersonali, come tali si costruiscono impersonalmente, alla terza persona singolare, senza un soggetto: oggi piove; tra poco diluvierà.

Tuttavia i verbi atmosferici possono avere anche un costrutto personale se il soggetto è collegato semanticamente col verbo: piovono gocce;  oppure quando vengono usati in senso figurato, metaforicamente: mi è balenata un’idea.

SCELTA DELL’AUSILIARE

Nell’italiano contemporaneo è ammesso l’uso di entrambi gli ausiliari in qualunque livello di lingua senza particolari sfumature semantiche, quindi è possibile dire sia ieri è nevicato sia ieri ha nevicato.  

Quando invece sono usati metaforicamente, con un soggetto grammaticale, i verbi piovere, nevicare, grandinare, balenare, fioccare hanno come ausiliare essere: sono piovute critiche; mi è balenata un’idea, altri hanno come ausiliare avere: fulminare, gelare, disgelare, sgelare, tuonare.

Nell’esercizio che segue dovete scegliere l’ausiliare adatto, il tempo verbale è segnalato tra parentesi. In alcuni casi sono possibili entrambi gli ausiliari, se visualizzate le soluzioni ne apparirà però solo uno (l’altro è altrettanto corretto), ma se provate a inserirli entrambi (prima uno e poi l’altro, non insieme) entrambi diventeranno verdi.

 

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente.

1- Ieri (passato prossimo) piovuto. 2- La notte scorsa (passato prossimo) grandinate pallottole, all'alba gli spari sono diminuiti. 3- Finalmente verso sera (passato prossimo) spiovuto. 3- Dopo quello che è successo (passato prossimo) fioccate le proteste. 4- Il sole (trapassato prossimo) sgelato il ghiaccio notturno. 5- Credo che (congiuntivo passato) diluviato tutta la notte. 6- All'improvviso mi (passato prossimo) balenato un sospetto. 7- Le sue parole (passato prossimo) gelato gli ascoltatori. 8- Ti sei accorto che (passato prossimo) tuonato tutta la mattina? 9- (passato prossimo) piovute critiche sull'amministrazione comunale. 10- Mi sembrava che (congiuntivo trapassato) nevischiato.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [1]

Rispondi a Martin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Martin scrive:

    Molto interessante!