Test 63- Coniugazione dei verbi: gli errori più comuni

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana,   test,   Verbi

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, questa settimana ripassiamo gli ultimi argomenti trattati sul blog e cominciamo con un esercizio sulla coniugazione dei verbi.

Buon test!

Prof. Anna

Nel prossimo esercizio bisogna coniugare il verbo nel modo e nel tempo richiesti, nel caso in cui la forma verbale richiesta non esista perché il verbo è difettivo, scrivete nello spazio vuoto non esiste.

Per ripassare questo argomento prima di affrontare il test, potete leggere questo articolo: https://aulalingue.scuola.zanichelli.it/benvenuti/2019/06/06/coniugazione-dei-verbi-gli-errori-piu-comuni-3/

 

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente.

 1- Prima persona singolare, passato remoto del verbo "piacere": . 2- Terza persona plurale, passato remoto del verbo "rimuovere": . 3- Col significato di "considerare", il participio passato di "riflettere" è: . 4- Prima persona plurale, passato remoto del verbo "nuocere": . 5- Il participio presente del verbo "prudere" è: . 6- Seconda persona plurale, passato remoto del verbo "rimuovere": . 7- Terza persona singolare, passato remoto del verbo "premere": . 8- Prima persona plurale, passato remoto del verbo "rodere": . 9- Participio passato del verbo "riflettere" col significato di "mandare riflessi": . 10- Terza persona plurale, passato remoto del verbo "premere": .

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [2]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Maria scrive:

    Cara professoressa :
    Ho cercato nel dizionario Il participio presente del verbo “prudere” e ho trovanto prudente. In oltre non trovo da nessuna parte significato di “considerare”, il participio passato di “riflettere” Solamente ho trovato riflesso ma non riflettuto.
    Che cosa sto facendo di storto?

    • Zanichelli Avatar

      Cara Maria, il participio presente “prudente” non è una forma usata; sul dizionario il verbo “riflettere” ha due significati: “rimandare secondo le leggi della riflessione”, “rimandare” (lo specchio riflette le immagini) e “pensare, considerare con attenzione” (ho riflettuto sulla questione), ha anche due participi passati (di solito riportati dai dizionari): “riflesso” per il primo significato e “riflettuto” per il secondo.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna