Test 14 – il congiuntivo nelle frasi dipendenti

Prof. Anna
Congiuntivo,   Grammatica,   La lingua italiana,   Test,   Verbi

Ripassiamo con questo esercizio l’uso del congiuntivo nelle frasi dipendenti.

Buon test!

Prof. Anna

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

  1. Scegli la frase corretta:
    • Cerchiamo qulacuno che saprebbe usare bene il computer.
    • Cerchiamo qualcuno che sappi usare bene il computer.
    • Cerchiamo qualcuno che sappia usare bene il computer.
  2. Scegli la frase corretta:
    • Caso mai tu non ti senta bene, chiamami immediatamente.
    • Caso mai tu non ti senti bene, chiamami immediatamente.
    • Caso mai tu non ti sente bene, chiamami immediatamente.
  3. Scegli la frase corretta:
    • Affronterò questa situazione, a patto che tu mi stia vicino.
    • Affronterò questa situazione, a patto che tu mi starai vicino.
    • Affronterò questa situazione, a patto che tu mi stai vicino.
  4. Scegli la frase corretta:
    • Nel caso che tu non potresti venire, avvertici per tempo.
    • Nel caso che tu non possa venire, avvertici per tempo.
    • Nel caso che tu non potrai venire, avvertici per tempo.
  5. Scegli la frase corretta:
    • Potremmo andare a vedere questo film, a meno che tu non l'abbia già visto.
    • Potremmo andare a vedere questo film, a meno che tu non l'abbi già visto.
    • Potremmo andare a vedere questo film, a meno che tu non l'hai già visto.
  6. Scegli la frase corretta:
    • Risolverò questo problema senza che nessuno ne dovrà soffrire.
    • Risolverò questo problema senza che nessuno ne debbi soffrire.
    • Risolverò questo problema senza che nessuno ne debba soffrire.
  7. Scegli la frase corretta:
    • Ti presto questo libro affinché tu lo legge.
    • Ti presto questo libro affinché tu lo legga.
    • Ti presto questo libro affinché tu lo leggi.
  8. Scegli la frase corretta:
    • Sei una persona molto responsabile, nonostante tu sia molto giovane.
    • Sei una persona molto responsabile, nonostante tu sii molto giovane.
    • Sei una persona molto responsabile, nonostante tu sei molto giovane.
  9. Scegli la frase corretta:
    • Prima che tu te ne vada, devo farti vedere una cosa.
    • Prima che tu te ne vai, devo farti vedere una cosa.
    • Prima che tu te ne vadi, devo farti vedere una cosa.
  10. Scegli la frase corretta:
    • Laura non ci sarà, non perché non vogli venire, ma perché non si sente bene.
    • Laura non ci sarà, non perché non voglia venire, ma perché non si senta bene.
    • Laura non ci sarà, non perché non voglia venire, ma perché non si sente bene.

Prosegui la lettura

Commenti [12]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Maria scrive:

    Solo l’ultimo falso e non capisco perche la seconde parte della frase non domanda il conjunctivo. Vorebbe spiegarmi prof. Anna?

    • Zanichelli Avatar

      Cara Maria, nella prima frase c’è il congiuntivo perché è introdotta da “non perché” che vuole il congiuntivo, mentre la seconda è introdotta solo da “perché” che invece vuole l’indicativo e non il congiuntivo.
      Complimenti per il tuo impegno, vedrai che farai molti progressi.
      A presto
      Prof. Anna

  2. Sono veramente contenta perchè non ho fatto neanche um errore.- La concordanza dei verbi in italiano, mi risultano abbastanza difficile.- Perciò mi piace vedere che, da poco a poco, e con la sua inestimabile aiuta, sto migliorando.- Tante grazie.-

  3. Lorenzo scrive:

    non ho fatto nessuno errore 🙂

  4. In genere non lo sbaglio, ma ogni tanto c’è qualche situazione dove non mi so decidere. Per esempio:
    Un treno parte per Roma. (ok)
    Cerco un treno che parta per Roma. (ok)
    C’è un treno che parte/parta per Roma? (?)

    • Zanichelli Avatar

      Caro Fabrizio, sono corrette sia la frase con l’indicativo sia quella col congiuntivo, il congiuntivo “che parta” attribuisce alla frase una sfumatura dubitativa.
      Un saluto
      Prof. Anna

  5. eletta scrive:

    tutti verdi . !!!! sono contenta perche da quando vivo a roma, sono toscana, faccio un po’ di confusione

  6. Salve, sono sempre Alessandro; abbiamo capito che si può dire, rispetto al congiuntivo nelle relative, “Vorrei un marito che fosse ben pulito e che avesse i denti bianchi”, “Voglio un marito che sia ben pulito e che abbia i denti bianchi”; oppure “Voglio il marito che è ben pulito e che ha i denti bianchi”… Ma allora possiamo anche dire “Vorrei il marito che è ben pulito e che ha i denti bianchi”? Certo, in quest’ultima frase, se dovessi esprimere lo stesso concetto, adottarei allora la forma “Voglio il marito che è ben pulito e che ha i denti bianchi”. Ciononostante le volevo chiedere se fosse accettabile o meno la frase con il condizionale presente nella reggente e l’indicativo presente nelle subordinate relative? D’altronde ho capito che nella prima frase desidero “un marito in generale, ma che abbia certe caratteristiche (allora è corretto il congiuntivo); nella seconda stesso discorso, e cioè che desidero “un marito in generale, ma che abbia certe caratteristiche (allora il congiuntivo è corretto); nella terza invece desidero proprio “quel preciso marito che ha proprio quelle caratteristiche, in quanto l’ho visto con i miei occhi”; ragion per cui, relativamente a quest’ultimo ragionamento, credo che la frase con il condizionale presente nella principale e l indicativo presente nelle subordinate sia sì corretta, ma non stilisticamente armoniosa. D’altra parte gli articoli (o determinativi od indeterminativi) prima delle relative, anche se non è sempre certo, possono aiutarci nella scelta del tempo nelle stesse relative appunto…

    Potrebbe esser corretto?

    • Zanichelli Avatar

      Caro Alessandro, userei in ogni modo l’articolo indeterminativo: “Voglio un marito che è ben pulito e che ha i denti bianchi”, in realtà per rendere tutto più semplice e scorrevole si potrebbe non usare una subordinata: ” “Voglio il marito ben pulito e che ha i denti bianchi”; in ogni modo è corretto il periodo con il condizionale e il presente nella relativa “Vorrei un marito che è ben pulito e che ha i denti bianchi”.
      Un saluto

      • Ok; mentre in queste due frasi: “Vorrei un marito che fosse ben pulito e che avesse i denti bianchi” e “Vorrei un marito che sia ben pulito e che abbia i denti bianchi”, ho letto che “Se nella reggente figura il condizionale presente di un verbo indicante volontà, desiderio, opportunità (come volere, desiderare, pretendere, esser conveniente e simili;…), la dipendente si costruisce col congiuntivo imperfetto più spesso che col congiuntivo presente” (L. Serianni, cit., p. 562). La costruzione più opportuna sarà pertanto, in tal caso, quella che vede il congiuntivo imperfetto all’interno della proposizione subordinata e quindi, nello specifico: “Vorrei un marito che fosse ben pulito e che avesse i denti bianchi (quella con il congiuntivo presente però non è comunque scorretta: “Vorrei un marito che sia ben pulito e che abbia i denti bianchi”).

        Corretto?