Uso dell’articolo davanti alle date, alle ore, ai giorni

Prof. Anna
articoli,   grammatica,   La lingua italiana

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, uno dei dubbi più frequenti rispetto all’uso l’articolo è quale scegliere davanti alle date, alle ore e ai nomi dei giorni. Facciamo un po’ di chiarezza.

Buona lettura!

Prof. Anna

CON LE DATE 

• con gli anni si usa l’articolo determinativo: l’anno è sempre preceduto dall’articolo: il 1970, nel 1700; l’ottanta (o l’80);

• le indicazioni temporali che comprendono mese e giorno sono introdotte da un articolo maschile singolare: il 15 maggio; la lezione del 3 febbraio. 

Nel caso di una data come 11/12/1980, si userà l’articolo l’ seguendo la pronuncia della data: l’undici dicembre millenovecentoottanta. Si segue la pronuncia anche con le date che cominciano con 1: il 1/12/1980 (il primo dicembre millenovecentoottanta).

In molti documenti ufficiali viene usato li: Roma, li 25 ottobre. Si tratta di una variante arcaica dell’articolo determinativo maschile i/gli, originariamente la formula era: Roma, li 25 giorni di ottobre. 

Se nell’indicazione temporale è indicato solo il mese senza il giorno o l’anno, l’articolo non si usa: una sera di agosto (ma una sera dell’agosto 1989).

CON I GIORNI

• con i nomi dei giorni non si usa l’articolo quando vogliamo dire che quell’azione si verificherà solo quel determinato giorno della settimana successiva: ci vediamo lunedì (questo lunedì, lunedì prossimo); è partito giovedì (questo giovedì, giovedì scorso);

• con i nomi dei giorni si usa l’articolo determinativo quando vogliamo indicare un’abitudine, qualcosa che si verifica ogni settimana: il mercoledì e il venerdì vado in palestra (= ogni mercoledì e ogni venerdì vado in palestra);

• se i nomi dei giorni sono accompagnati dagli aggettivi scorso o prossimo ci sono due possibilità: si usa l’articolo se l’aggettivo precede il nome: lo scorso lunedì, il prossimo sabato; non si usa l’articolo se l’aggettivo è posto dopo il nome: lunedì scorso, sabato prossimo.

CON LE ORE

• per indicare l’ora si usa l’articolo femminile plurale le (che sottintende ore), tranne per l’una (sottinteso: ora) che può alternarsi con le una.

Seleziona la risposta corretta fra le opzioni disponibili. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio": vedrai le risposte giuste evidenziate in verde e quelle sbagliate in rosso.

 1- L'appuntamento è fissato per . 2- Sono nata . 3- Verrò da te (nel caso in cui si voglia dire "mercoledì prossimo"). 4- "Che ore sono?" . 5- Sono nato una fredda notte . 6- Partiamo . 7- non lavoro, ci vediamo? (nel caso in cui si voglia dire "sabato prossimo"). 8- 1/7/1968 conobbi tua madre. 9- Lui va sempre a messa . 10- Ci sposammo una mattina 2001.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [2]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Mi piace moltissimo allenarmi in italiano e queste lezioni sono l’ideale.
    Un unico appunto: nell’esempio degli articoli sul tempo è stato indicato il 30 febbraio……

    • Zanichelli Avatar

      Cara Maria Letizia, grazie per la segnalazione.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna