“Estate” di Cesare Pavese

Prof. Anna
La lingua italiana,   Lettura

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, anche quest’anno vorrei salutarvi con una poesia dedicata alla più amata delle stagioni: l’estate.

Vi ricordo che potete continuare a scrivermi e a sottopormi i vostri dubbi anche nel periodo estivo.

Grazie per aver condiviso con noi i vostri commenti, i vostri dubbi, i vostri consigli.

Ci vediamo a settembre.

Buona estate!

Prof. Anna

La poesia che andremo a leggere è stata scritta da Cesare Pavese, si intitola Estate ed è raccolta nella collezione Lavorare stanca (1936-1943).

Cesare Pavese è stato uno scrittore, poeta, traduttore, saggista e critico letterario italiano. Viene considerato uno dei maggiori intellettuali italiani del XX secolo.

I versi di questa poesia sono un tributo all’estate e ai suoi incantevoli scenari, ma racchiudono anche la passione per la donna amata.

Se ci sono parole che non conoscete potete usare il dizionario online: basta cliccare due volte sulla parola e si aprirà una piccola finestra, cliccando una volta su questa finestra apparirà il significato.

Estate

C’è un giardino chiaro, fra mura basse,
di erba secca e di luce, che cuoce adagio
la sua terra. È una luce che sa di mare.
Tu respiri quell’erba. Tocchi i capelli
e ne scuoti il ricordo.
Ho veduto cadere
molti frutti, dolci, su un’erba che so
con un tonfo. Così trasalisci tu pure
al sussulto del sangue. Tu muovi il capo
come intorno accadesse un prodigio d’aria
e il prodigio sei tu. C’è un sapore uguale
nei tuoi occhi e nel caldo ricordo.
Ascolti.
Le parole che ascolti ti toccano appena.
Hai nel viso calmo un pensiero chiaro
che ti finge alle spalle la luce del mare.
Hai nel viso un silenzio che preme il cuore
con un tonfo, e ne stilla una pena antica
come il succo dei frutti caduti allora.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [30]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. kdela scrive:

    Bellissimo. Cesare Pavese- a me piace moltissimo,conosco qualche opera di lui,una l’ho tradotto.Grazie

    • Zanichelli Avatar

      Cara Kdela, attenzione, è corretto dire “conosco qualche sua opera, una l’ho tradotta”.
      Buona estate e a presto!
      Prof. Anna

      • kdela scrive:

        OH, TANTA GRAZIE PER LA CORREZIONE.MI SONO SBAGLIATA 🙁
        STAMPO LA TUA CORREZIONE.
        BUONA ESTATE..

  2. kdela scrive:

    E Buona estate anche a te!

  3. Cara Prof.ssa Anna,
    Prima vorrei dire che trovi la poesia molto bella. Certamente ne vado a leggere spesso e ne trasponderò nelle mie notizie del IPad per mantenerla.
    La mia organisazione domestica trova meglio che viene stationata in ospedale per l’esame intestinale, perché la programma di unchi giorni prima che io deva subire è abbastanza difficile e perciò l’appuntamento è cambiato alla 6º augusto prossimo e il 4º augusto sarò stationata. La dieta in combinazione della programma di prendere le diverse medicamente per pulire i miei intestini e abbastanza complicato per seguirla, perché nella notte della esame, devo anche prendere e seguire la programma finale prima l’esame.
    Sono molto felice che l’hanno prese queste measurmente per me. Così non ho niente di preoccuparmi.
    Lei faccio sapere e credo ne sia possibile nella sua vacanza e Lei auguro una bellissima en anche Lei ringrazio dalla cuore mio per tutti che Lei abbia fatto per noi tutti.
    Con i miei carissimi saluti dalla Olanda
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, grazie a te per il tuo entusiasmo e per la tua partecipazione.
      Mi raccomando, fammi sapere come va.
      A presto
      Prof. Anna

      • Carissima Prof.ssa Anna,
        Ne farlo volentieri, anche se Lei sia in vacanza. Penso che Lei riesca leggere i commenti; solo miei commenti fanno a sue volte strane cose, come svenutano dagli commenti e se ho copiato, vedo il messaggio che io lo abbia lasciato già e poi li vedo raddoppiato negli commenti. Un espressione olandese è:”Megloi troppo di non mai”.= È meglio fare cose come questo una volta di più poi pensare:”ne ho fatto già, che non farlo di più, perché n’è fatto già e sia bene così. In ogni caso sono rilassa e così incontrerò il momento dell esame, anche perché mi daranno questi antidolorifici via il infuso e se vengo anche sonnolentamente ne troverò anche bene. Tutti di noi dobbiamo accettare le cose che incrociano le nostre vie della vita. Non è altro. Nonostante è meglio farsi in alcune situazione forte come possibile e questo mi hanno aiutate e servite. Con carissimi saluti dalla Olanda, dove abbiamo una afa con temperature di 26º celsius
        Anita

        • Zanichelli Avatar

          Cara Anita, in italiano si può dire: “meglio troppo che poco”.
          Grazie per i tuoi saggi consigli.
          Un abbraccio
          Prof. Anna

          • Carissima Prof.ssa Anna,
            Così ci imperiamo anche insieme e mi piace anche veramente. Anche un embraico da me,
            Anita dalla Olanda

  4. Rino scrive:

    Il mio mondo immerso nella viva natura.
    Buona estate a tutti.

  5. Linda scrive:

    CP e stato uno scrittore ma
    Sono uno scrittore. (Professione )
    Non capisco

    • Zanichelli Avatar

      Cara Linda, non ho capito qual è il tuo dubbio. Puoi provare a spiegarmelo di nuovo?
      A presto
      Prof. Anna

  6. Lucia scrive:

    Mille grazie, prof. Anna! Buona estate anche a Lei!

  7. Anita scrive:

    Cara Prof.ssa Anna,
    Prima vorrei dire che trovi la poesia molto bella. Certamente ne vado a leggere spesso e ne trasponderò nelle mie notizie del IPad per mantenerla.
    La mia organisazione domestica trova meglio che viene stationata in ospedale per l’esame intestinale, perché la programma di unchi giorni prima che io deva subire è abbastanza difficile e perciò l’appuntamento è cambiato alla 6º augusto prossimo e il 4º augusto sarò stationata. La dieta in combinazione della programma di prendere le diverse medicamente per pulire i miei intestini e abbastanza complicato per seguirla, perché nella notte della esame, devo anche prendere e seguire la programma finale prima l’esame.
    Sono molto felice che l’hanno prese queste measurmente per me. Così non ho niente di preoccuparmi.
    Lei faccio sapere e credo ne sia possibile nella sua vacanza e Lei auguro una bellissima en anche Lei ringrazio dalla cuore mio per tutti che Lei abbia fatto per noi tutti.
    Con i miei carissimi saluti dalla Olanda
    Anita

  8. Ana scrive:

    Grazie Prof. Anna per la bellissima poesia
    Buon pomeriggio
    Ana

  9. Rino scrive:

    L’estate:
    Lunga, calda e musicale.
    In festa si sentono anche le canterine cicale.
    Il sole biondeggia le piume spighe,
    Ma a lavorare non ci sono solo le formichine.
    Un caro e sincero saluto Prof.

    • Zanichelli Avatar

      Caro Rino, grazie per la poesia.
      Un saluto anche a te
      Prof. Anna

  10. Rino scrive:

    Ciao Anita guarisci presto.

    • Ciao Rino,
      Grazie mille per Il tuo supporto. In ogni caso sono tranquilla ed il mio medico della famiglia ne trova anche. Al improvvisa ho avuto un esame della sangue, in causa la mia diabetica e il risultato è non di migliorera, anche la mia pressione e molto bene, anche ho avuto un progressione grande con parlare la lingua bella, solo ho mangiato troppo gelati Italiani, ma da cui non era da notare negli risultati della esame della sangue, dunque ho avuto una furtuna. Il mio supermercato ha i gelati molto giustosi e non ho potuto resisterli. Poi li ho detto:” andati via, oppure devo prendervi via con me”? Mi non hanno risposti, quindi li ho preso con me alla casa mia. Ora bevo molto acqua minerale, perché n’è meglio per me. Ma a volta dev’essere possibile fare le cose un po’ cattivo. Anch’io godo degli poesi tuoi. Anche un buon estate a te con cari saluti dalla Olanda e faccio sapere come continuano le cose
      Anita dalla affasa Olanda

  11. Rino scrive:

    Prof. se può continui pure con le belle poesie.
    Mi affascinano, ma non le “metabolizzo”.
    Grazie!
    Ho mollato un po’ nel seguirLa, spero meglio in futuro.
    Cordialmente la Saluto.

  12. È un bellissimo poema d’ amore!

  13. Ana scrive:

    Molto bello. Cesare Pavese mi piace molto.
    Grazie Prof. Anna
    Buona notte
    Ana

  14. Anita scrive:

    Cara Prof.ssa Anna,
    Nonostante l’antidolofriccio pesante ho avuto un male terribile durante l’esame dei intensini, ho combatto bene attraverso lo. il medico ha rimosso alcuni piccoli polipi intestinali e li ha inviati al laboratorio di ricerca, indipendentemente dal fatto che non si tratti di cancro e mi ha prescritto un medicamento più che devo prendere e spero che mi serve abbastanza, perché Devo anche assicurarmi che le mie feci siano sottili, non solo per la medicina in più, ma anche per una dieta e per bere molta acqua e altri liquidi che aiutano. Anche devo muovermi di più.Devo anche aspettare il risultato della cultura del polipo. I miei intestini sono notevolmente lunghi e lenti. Questa è la causa della mia inerzia intestinale. Circa 20 Augusto ho un appuntamento nuovo con il medico poi spero avere più informazioni e Lei faccio sapere anche come continuano le cose. Con questo Lei do i miei saluti cordiali, dalla Olanda, dov’abbiamo avuto le temperature alte, di cerca 40 gradi celsius con unafa grande
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, mi fa piacere avere tue notizie. Spero che tutti gli esami vadano bene e aspetto altri aggiornamenti.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

      • Anita scrive:

        Cara Prof.ssa Anna,
        Scorso mercoledì 22 Augusto ero dal medico al policlinico per sentire i risultati del esame e i polipi spazzati non erano maliziosi, ma tutti benigni e non ho nulla da temere. Ho visceri notevolmente lunghi e sono molto pigri e anche ipersensibili, perciò ho sofferto tanto dolore durante l’esame, cosa che non mi aspettavo. Con le mie medicine per il miei intestini, devo trovare la giusta combinazione per un corretto movimento intestinale. Per prima cosa ho pensato a un’improvvisa ostruzione intestinale. Avevo molta paura di questo, ma non è la causa. Fortunamente non corro il risico per un cancro intestinale, ma ho da fare con i intestini molti lenti e lunghi, perciò dovrò prendere anche un medicamento non così giustoso, ma è facile da fare. Un po’ di acqua minerale finisca il sapore.
        Anche dovrò bere molt’acqua e muovermi di più per mantenere i feci sottili, altrimenti avrò un situazione male, ma evitarla non sarà sempre facile, ma dev’essere da fare. La programma della preparazione della esame era più pesante, perché mi non ho permesso mangiare tutti i giorni prima l’esame, perché i miei intestini hanno dovuto essere vuoti. Perciò ho dovuto bere litri delle medicamente per flussarli vuoti. Perciò non avevo tutti i giorni non fame e n’era una fortuna, perché i pasti sono veramente giustosi. L’ esame è stata molto doloroso, in causa i intestini molti sensibili. Venerdì, il giorno dopo l’esame, ho mangiato il pasto prima di andare a casa, ed era veramente bene. La mia accompagna mi ha portata a casa nel taxi. Ho avuto molti complimenti da tutti in ospedale, perché mi trovano molto molto forte. Anche questo è la leonessa in me e sono fiera da.
        Ho anche un appuntamento presso l’ambulatorio cardiologico per un film di cuore e spero anche in un buon risultato perché i medici hanno sentito un piccolo rumore cardiaco e spero che non sia per preoccuparmi e Lei faccio anche sapere come finisce. Mi fa anche piacere scriverLei sulle cose che mi succede e altre interessante.
        Con questo Lei do i miei carissimi saluti dalla Olanda
        Anita

        • Zanichelli Avatar

          Cara Anita, mi fa piacere sapere che i tuoi esami vanno bene. Forza leonessa, tieni duro!
          Un saluto e a presto
          Prof. Anna

          • Anita scrive:

            Cara Prof.ssa Anna,
            Nel frattempo sto lavorando di nuovo sulle mie condizioni e soprattutto la scala del mega centro commerciale deve crederci, perché è molto alta. In cima hai una vista panoramica e ho scattato di nuovo su e giù. Ho notato che ne ho davvero bisogno, perché quell’intera avventura mi ha dato dei bei colpi e ora è fatto di nuovo. Ho già iniziato in ospedale.
            Le polizze di assicurazione sanitaria stanno diventando sempre più avari, perché ora ho dovuto passare a un altro farmaco, il cui agente è ancora più poco appetitoso. Con quel sapore in bocca, imparo a ruggire come una leonessa con Il temperamento!
            Nel frattempo mi mantengo cosi forte, perché sono fiera su di me, anche i medici con chi ho avuto da fare. Nel frattempo mi mantengo forte e Lei do i miei saluti dal mio cuore ruggendo come una leonessa
            Anita dalla Olanda

          • Zanichelli Avatar

            Cara Anita, puoi ben essere fiera di te stessa!
            A presto
            Prof. Anna

          • Anita scrive:

            Cara Prof.ssa Anna,
            Nel frattempo sto lavorando di nuovo sulle mie condizioni e soprattutto la scala del mega centro commerciale deve crederci, perché è molto alta. In cima hai una vista panoramica e ho scattato di nuovo su e giù. Ho notato che ne ho davvero bisogno, perché quell’intera avventura mi ha dato dei bei colpi e ora è fatto di nuovo. Ho già iniziato in ospedale.
            Le polizze di assicurazione sanitaria stanno diventando sempre più avari, perché ora ho dovuto cambiare un’altra medicamente, che mi giusta più disgusto . Con quel sapore in bocca, imparo a ruggire come una leonessa con Il temperamento! Uniche ghiocce di acqua minerale gasata dal frigorifero, il sapore è via.
            Nel frattempo mi mantengo cosi forte, perché sono fiera su di me, anche i medici con chi ho avuto da fare. Nel frattempo mi mantengo forte e Lei do i miei saluti dal mio cuore ruggendo come una leonessa
            Anita dalla Olanda

  15. Molto Bella. Mi piace moltissimo.