Espressioni con la parola “spalle”

Prof. Anna
espressioni idiomatiche,   La lingua italiana,   Lessico,   modi di dire

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, questa settimana incrementiamo il nostro vocabolario. Molte sono le espressioni formate con la parola spalle, vediamole insieme.

Buona lettura!

Prof. Anna

Le spalle sono legate a un’idea di forza,  di sicurezza e di responsabilità. Questi significati si ritrovano in molte delle espressioni formate con questa parola.

Vediamole insieme:

avere la testa sulle spalle → essere una persona responsabile, saggia, razionale, che non si lascia trasportare da impulsi ed emozioni: vorrei incontrare un ragazzo carino, simpatico e con la testa sulle spalle;

avere le spalle larghe, avere le spalle grosse → essere moralmente forte, essere in grado di sopportare disagi, fatiche, responsabilità, come chi ha le spalle robuste e riesce sopportare carichi gravosi: riuscirà a uscire da questa situazione difficile, ha le spalle larghe;

avere qualcuno sulle spalle → averne la responsabilità, in particolare  dovere mantenere economicamente qualcuno, in genere la famiglia: ho una famiglia sulle spalle, non posso permettermi di perdere il lavoro;

vivere, mangiare alle spalle di qualcuno → farsi mantenere da qualcuno, vivere a sue spese, anche sfruttare qualcuno in senso lato: ormai quel ragazzo è adulto, ma vive ancora alle spalle dei suoi genitori;

voltare le spalle a qualcuno → abbandonare qualcuno nel momento del bisogno, negargli il proprio aiuto: non mi sarei mai aspettato che tu mi avresti voltato le spalle proprio quando mi serviva il tuo aiuto;

gettarsi qualcosa dietro le spalle, lasciarsi qualcosa alle spalle: non volersi più curare di qualcosa, dimenticarla intenzionalmente: voglio gettarmi dietro le spalle questa brutta storia;

dietro le spalle, alle spalle → all’insaputa di qualcuno. Si usa in espressioni come parlare dietro le spalle di qualcuno, parlare alle spalle di qualcuno cioè parlare male di qualcuno in sua assenza; agire dietro le spalle (alle spalle) di qualcuno cioè agire in modo che l’interessato non ne venga a conoscenza, ridere dietro le spalle (alle spalle) di qualcuno cioè farsi beffe in sua assenza;

guardarsi le spalle, guardarsi alle spalle, coprirsi le spalle → difendersi, cautelarsi da eventuali insidie o pericoli, non farsi cogliere impreparati da pericoli imprevisti: guardati sempre le spalle, non sai mai quello che può capitare;

colpire, assalire, prendere alle spalle → colpire a tradimento, di sorpresa, in maniera imprevedibile;

con le spalle al muro → nelle espressioni essere con le spalle al muro, trovarsi con le spalle al muro significa essere in una posizione dalla quale non ci si può più muovere, in senso lato trovarsi nell’impossibilità di agire liberamente, non avere alternative. Usato anche nell’espressione mettere qualcuno con le spalle al muro cioè costringerlo a far fronte alle sue responsabilità;

alzare le spalle, fare spallucce → disinteressarsi di qualcosa, esprimere noncuranza o rassegnazione: davanti alla sua ignoranza non posso fare altro che alzare le spalle;

fare da spalla a qualcuno→ aiutare qualcuno, sostenerlo; nel gergo teatrale, attore che in una scenetta comica sostiene il comico principale, gli dà l’imbeccata: se hai bisogno di aiuto, ti faccio da spalla.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

  1. Scegli la frase corretta:
    • Marco è un ragazzo forte, ha le spalle lunghe, affronterà con coraggio questi problemi.
    • Marco è un ragazzo forte, ha le spalle larghe, affronterà con coraggio questi problemi.
  2. Scegli la frase corretta:
    • Non puoi girare le spalle a un amico, devi offrirgli il tuo aiuto.
    • Non puoi voltare le spalle a un amico, devi offrirgli il tuo aiuto.
  3. Scegli la frase corretta:
    • Per questo lavoro ho bisogno di una persona responsabile, con la testa sulle spalle.
    • Per questo lavoro ho bisogno di una persona responsabile, con le spalle al muro.
  4. Scegli la frase corretta:
    • Guardarsi le spalle non è necessario se ti fidi di qualcuno.
    • Gettarsi le spalle non è necessario se ti fidi di qualcuno.
  5. Scegli la frase corretta:
    • Il passato si deve lasciare alle spalle e vivere la vità nel presente.
    • Il passato si deve voltare le spalle e vivere la vita nel presente.
  6. Scegli la frase corretta:
    • Non ho via d'uscita, sono con le spalle sul muro.
    • Non ho via d'uscita, sono con le spalle al muro.
  7. Scegli la frase corretta:
    • Quella ragazza è proprio pettegola, non fa che parlare alle spalle della gente.
    • Quella ragazza è proprio pettegola, non fa che vivere alle spalle della gente.
  8. Scegli la frase corretta:
    • Suo marito l'ha lasciata con tre figli dietro le spalle.
    • Suo marito l'ha lasciata con tre figli sulle spalle.
  9. Scegli la frase corretta:
    • Un lavoro lo devi trovare, non puoi vivere per sempre alle mie spalle.
    • Un lavoro lo devi trovare, non puoi vivere per sempre sulle mie spalle.
  10. Scegli la frase corretta:
    • Mentre lo rimproveravo, Luca faceva spallucce e sosteneva che lui non ne sapeva niente.
    • Mentre lo rimproveravo, Luca faceva spalline e sosteneva che lui non ne sapeva niente.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [16]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Ana scrive:

    Buongiorno Prof. Anna
    Bellissime explicazione
    Grazie mille. Molto interesante
    Ana

  2. Richard scrive:

    Gentile Prof. Anna, Grazie tanto per la brava spiegazione dei modi di dire con la parola ‘spalle.’
    Soprattutto mi piacciono le frasi esemplari che Lei provvede. Vorrei farLe una domanda:
    Il mio fisco-terapista si chiama sig. Spallone. In questo caso che vuole dire ‘spallone?’
    Grazie tanto in anticipo, Richard, Tribeca, Manhattan, NY

    • Zanichelli Avatar

      Caro Richard, forse intendevi il “fisioterapista”? Se si tratta di un cognome può non avere alcun significato, in ogni modo “spallona” è l’accrescitivo di “spalla” quindi significa “grande spalla”.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

  3. GRAZIE mille, SPALLE e una bella parola e si sente proprio nel corpo.

  4. Salvatore scrive:

    Buongiorno Professoressa Anna. Può essere considerata ugualmente valida la risposta 1 alla domanda 9? Grazie. Saluto.

    • Salvatore scrive:

      Scusi, intendevo dire la risposta 2 della domanda 9.
      Salvatore

    • Zanichelli Avatar

      Caro Salvatore, in questo caso l’espressione corretta è “vivere alle spalle di qualcuno”.
      A presto
      Prof. Anna

  5. Pingu scrive:

    Buongiorno, segnalo che nella spiegazione della locuzione “alzare le spalle, fare spallucce” c’è scritto iNgnoranza, con una enne di troppo…

    • Zanichelli Avatar

      Carp Pingu, grazie per la segnalazione.
      A presto
      Prof. Anna

  6. Lucia scrive:

    Grazie infinite, professoressa Anna! E’ stato molto interessante !

  7. Cara Prof.Anna! Molto interessante! Testo pratico, uno strumento dinamico per noi stranieri. Per quanto riguarda, più, arricchimento della lingua italiana. Grazie, a presto!

    • Zanichelli Avatar

      Cara Elena, mi fa piacere che l’articolo ti sia piaciuto.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

  8. Hernán scrive:

    Vi ringrazio tanto. Molto ilustrativo

    • Zanichelli Avatar

      Caro Hernan, benvenuto su Intercultura blog, se hai dubbi o domande, non esitare a scrivermi.
      A presto
      Prof. Anna

  9. Anita scrive:

    Cara Prof.ssa Anna
    Indovina tre volte; tutte le risposte mi sono apparse nel verde che mi piacia e non me l’aspettavo. Sono sempre sorpreso di nuovo. Mi è spesso capitato di recente. Devo anche dire che in olandese si sono anche l’espressione con le parole “spalle” e forse abbiamo la causa. Per esempio abbiamo la seguente: un carico pesante è caduto dalla mia spalla dopo che ho discusso di questo problema e ora devo lasciarlo dietro le mie spalle. Queste due espressione abbiamo in olandese e nel lessico ho visto di più di ciò abbia i in olandese. Prossima settimana abbiamo le temperature alte di nuova, ma ho il peccato di aver un esame per i miei intensini e saró felice quando ne ho dietro le spalle, perché non è affatto bene ed anche mi viene preso sotto un leggerò narcosa. Spero aver scritto bene. Ma oké, ne devo subire. Con quel tempo bello, posso sedermi sulla terrazza mia. Con saluti dal mio cuore
    Anita dalla Olanda

    • Zanichelli Avatar

      Brava Anita, ottimo risultato! E grazie dell’interessante contributo.
      A presto
      Prof. Anna