No o non?

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, oggi vedremo quando usare non e quando usare no. Conoscete la differenza tra questi due avverbi o no?

Buona lettura!

Prof. Anna

Sia non sia no sono avverbi di negazione, ma si usano in maniera diversa. Ti piace o non ti piace? Ti piace o no? No, non mi piace.

NO

Nella frase ti piace o no? l’avverbio no non solo ha la funzione di negazione, ma sostituisce un’intera frase negativa, in questo caso è usato al posto della frase non ti piace? (ti piace o no? = ti piace o non ti piace?). L’uso di no evita la ripetizione del verbo preceduto da negazione.

L’avverbio no può sostituire non solo una frase (e quindi un verbo), ma anche un sostantivo (o un aggettivo o un participio), nella frase le lezioni sono aperte a studenti e no l’avverbio no sostituisce non studenti, nella frase entrarono tutti, invitati e no, il no sostituisce non invitati.

NON

L’avverbio non non ha questa funzione riassuntiva, ovvero non può sostituire né una frase né un sostantivo né un aggettivo, ma la sua funzione è quella di trasformare in negativa una frase affermativa o di negare un termine. Il non è sempre anteposto al verbo.

Quando si risponde a una interrogativa totale come ad esempio ti piace? abbiamo più possibilità: o rispondiamo per esteso usando il non e ripetendo il verbo (non mi piace) o usiamo la negazione no che equivale a una proposizione negativa, oppure, per conferire più forza alla negazione, è possibile usarli entrambi: ti piace? No, non mi piace.

Provate a inserire no o non nelle seguenti frasi.

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente.

1- Vieni o vieni in macchina con noi? Credo di . 2- Che tu lo voglia o , dovrai accettare questa situazione. 3- Mi credano o mi credano, io ho la coscienza a posto. 4- Siete pronti o ? 5- Convinti o , dobbiamo appoggiare la sua proposta. 6- "Sei stanco?" ", sono stanco". 7- "Sei sicuro di quello che ti ha detto?" "Forse ". 8- Giusta o giusta, questa è la mia decisione. 9-  Sei d'accordo o ?

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [13]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. kdela scrive:

    Benissimo-Grazie

  2. Trissino scrive:

    Prof.ssa Anna buonasera,

    La domanda è la seguente: anche quando il “non” nega un termine, è sempre anteposto al verbo?
    Nella frase “Ieri ho passato un momento non bello”. In questo caso il “non” sta negando un termine? E’ esatto?
    Però nel mio esempio il “non” non mi pare anteposto al verbo.

    Grazie mille
    Cordiali saluti

    • Zanichelli Avatar

      Caro Trissino, il “non” è anteposto al verbo quando nega il verbo, in questo caso è anteposto al termine che nega (bello).
      Un saluto
      Prof. Anna

  3. Rino scrive:

    Bentornata Prof.
    La sesta l’ho sbagliata; Perché maiuscola? Inizio…?

    • Zanichelli Avatar

      Caro Rino, la risposta corretta è con la lettera maiuscola (No).
      Un saluto
      Prof. Anna

  4. Anita scrive:

    Cara Prof.ssa Anna,
    Prima Lei e tutti i altri studenti auguro un buon 2018 in tutte le opzione è spero che l’anno ha iniziato bene per tutti.
    Ho bisognato più tempo per studiare questa lezione, mi sembrava più semplice, ma mi sono sempre sbagliato i due stessi frase, che ho voluto avere corrette, perché ne sia una prova che non abbia capito questa parte della lezione e l’ho studiato al momento che abbia trovato l’errore ed ora ho compito tutte le risposte giuste 10/10 e questa anche è un ben iniziato del anno nuovo.
    Scorsa settimana sono stata al ottica per controllare, oppure ho bisogno ancora i occhiali, ma ne ho bisogno e le differenze delle lenze e cilindri per mio astigmatismo sono guadi i stessi come circa 13 anni fa e dovrò abituarmi ai perspertivi giusti e ne vuole circa 3 settimane e al inizio dovrò indossare mio vecchio dietro la volante, ma mi accorgerò automaticamente, quando ne sono abituato. Sono assolutamente contenta del risultato e ho ho scelto due benissimi, perché il mio ottica ha un azione incui offera il secondo gratuito da cui certo ne uso e mi stanno bene.
    Così ha iniziato il mio 2018 e sono molto contenta e con questo Lei e i altri studenti saluto tutti dal mio cuore dalla Olanda
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, anch’io ti auguro un felice 2018.
      A presto
      Prof. Anna

  5. Clara scrive:

    Cara prof.ssa Anna,
    prima di tutto vorrei fare i miei Auguri di Buon Anno 2018 a Lei ed allo staff di Zanichelli. Poi vorrei esprimere un dubbio riguardo a questo argomento: Ho visto molte volte scritto l’avverbio MENO per dire No. E’ corretto e quando si deve mettere nella frase?
    ad esempio: ¨Vuoi andare al cinema o meno?
    Un caro saluto e grazie.
    Clara

    • Zanichelli Avatar

      Cara Clara, l’avverbio “meno” in proposizioni disgiuntive significa “o no” (o meno).
      A presto
      Prof. Anna

    • Rino scrive:

      Prof. nella frase interrogativa mi suona male, sarebbe più appropriato nella dubitativa?
      NON SO SE ANDARE A CINEMA O MENO; Non so se ha voglia di venire al cinema o meno., non so se vorrà venire a scuola o meno.
      Sbaglio Prof.?
      Grazie per i saluti che ricambio vivamente.
      P.S. Aggiungo i miei Auguri per un fantastico 2018.
      Penso di averli già scritti.
      Merito un bel 2 o no?:-)

      • Zanichelli Avatar

        Caro Rino, la tua ipotesi è coorretta.
        A presto
        Prof. Anna

  6. Rino scrive:

    Col Suo permesso divago un po’:
    Sento di essere intelligente, ma con poca memoria.
    Lei pensa che vadano sugli stessi binari intell. e memor.?
    Ecco perché ritengo più bravi coloro i quali possiedono una memoria maggiore, no?
    Eppure la memoria io non la ritengo intelligenza.
    Grazie Prof.

    • Zanichelli Avatar

      Caro Rino, credo che ci siano molti tipi di intelligenze e che la memoria sia una cosa diversa.
      Un saluto
      Prof. Anna