Precisazioni sul superlativo assoluto (seconda parte)

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana

Care lettrici e cari lettori di Intercultura blog, questa settimana completiamo il nostro approfondimento sul superlativo assoluto. Vedremo altri modi per formarlo e per renderne più intenso il significato.

Buona lettura!

Prof. Anna

Vediamo insieme altri modi per formare il superlativo assoluto degli aggettivi:

mediante avverbi o espressioni avverbiali: proprio, del tutto, completamente, davvero, per davvero, seriamente, sul serio, veramente, terribilmente:

⇒ sono davvero triste;

⇒ grazie, sei stato proprio gentile;

⇒ l’ho visto proprio felice.

Questi elementi rendono più intensivo il grado se collocati dopo l’aggettivo:

⇒ sono stanco sul serio;

⇒ è interessante veramente;

anche l’aggettivo tutto premesso a un altro aggettivo può formare il superlativo assoluto:

⇒ siete tutti sporchi, andate a lavarvi!;

un modo per rendere intensivo il superlativo assoluto è quello di ripetere uno dei due avverbi molto e tanto:

⇒ sei stato molto molto gentile;

se poi si interpone la congiunzione ma si sottolinea ancora di più la partecipazione di chi parla:

⇒ sei stato molto ma molto gentile;

anche alcune espressioni consecutive, se messe dopo l’aggettivo, conferiscono un significato simile al grado superlativo assoluto, con un’intensificazione affettiva: da morire, da non credere, da lasciare senza fiato, da mozzare il fiato, da lasciare a bocca aperta, da lasciare di stucco:

⇒ sono stanco da morire (=molto stanco);

⇒ è bella da mozzare il fiato (=bellissima);

molti aggettivi e locuzioni, dal signifcato metaforico, posizionati dopo l’aggettivo gli conferiscono valore di superlativo:  bagnato fradicio, ubriaco fradicio, pieno zeppo, ricco sfondato, morto stecchito, buio pesto, nuovo fiammante, innamorato cotto, buono come il pane, sordo come una campana, scaltra come una volpe;

specialmente nel linguaggio della pubblicità e dello sport, è possibile usare il suffisso –issimo per modificare un sostantivo con lo scopo di dare enfasi, per esprimere un particolare apprezzamento nel campo dello sport (il campionissimo, la partitissima) o dello spettacolo, per reclamizzare qualche prodotto (poltronissima, aranciatissima).

Seleziona la risposta corretta fra le opzioni disponibili. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio": vedrai le risposte giuste evidenziate in verde e quelle sbagliate in rosso.

1- Quando ha saputo la verità, è impazzito. 2- Questa storia è (scegli il modo giusto per rendere più intensivo il grado superlativo) . 3- Sono venuto a piedi senza l'ombrello e ora sono !  4- Quello che avete detto era interessante. 5- Il mio nipotino è simpatico . 6- Questo giardino è di zanzare. 7- Mio nonno è molto anziano, ormai è . 8- Vorrei vincere alla lotteria e diventare . 9- Quel ragazzo è ingenuo . 10- Ho un'automobile , vuoi farci un giro?

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [29]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Molto interessante grazie

  2. Lia scrive:

    Tutto ok….superata la verifica..

    • Zanichelli Avatar

      Molto bene Lia, ottimo risultato!
      A presto
      Prof. Anna

  3. kdela scrive:

    Cara Professoressa Anna
    sono molto contenta che hai rinnovato l’attivita’ del blog, dopo la vacanze.
    Ho letto l’argomento della scorsa settimana e la seconda parte di oggi.Molto utile(come solito, ho stampato le due parti dell’argomento). ( ;
    Allora grazie ancora e buon anno di lavoro
    la tua, kdela

    • Zanichelli Avatar

      Cara Kdela, bentrovata!
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

  4. Ana scrive:

    Molto interessante. Grazie.
    Non ho superato tutti. Ho errati 3
    Saluti
    Ana

    • Zanichelli Avatar

      Cara Ana, è comunque un buon risultato.
      A presto
      Prof. Anna

      • Ana scrive:

        Grazie Prof. Anna
        Buon fine settimana
        Ana

  5. ANTONIO scrive:

    Buon pomeriggio prof. Anna. Su dieci domande un solo errore. Esercizio molto interessante.

    • Zanichelli Avatar

      Molto bene Antonio!
      Un saluto
      Prof. Anna

  6. Molto ma molto interesante

  7. Cara Prof.ssa Anna,
    Percio devo reccuperarmi del lito, l’operazione ed ‘influenza ed il parlando con questa organisazione di aiuto in questa città, devo rilassarmi bene ed anche devo indossare miei occhiali da sole più neri, perché ho avuto un pressione troppo alto nella testa mia e sono tratta veramente bene dalle infermiere domesticale. Ghiaccio accogliente sulla poltrona in soggiorno 24,ore al giorno e la febbre si abbassò e il tosso è ridotto importante, da cui non ho male di testo ancora di più e il medico mio è soddisfatta. Solo deve solvare ancora molto dell’influenza. Risparo anche importante meglio e sono molto contenta con l’aiuto che mi sta sorrendo. Anche mi diverto un sacco, perché vedo il tv, anche vedo l’internet e aspetterò una macchinetta caffè semplice ed anche vorrei una caffettiera incui si preparò lespresso e il lungo. È l’italiano originale e so di ordinarlo online. Nel frattempo il mio visto si ha migliorato importante, che mi piaca veramente e spero di tornare presto. Con saluti dal mio cuore
    Anita dalla Olanda

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, mi raccomando, prenditi cura di te stessa.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

      • Cara Prof.ssa Anna,
        Certamente devo prendere il tempo come mio amico, perché lentamente mi sento un po’ meglio, ma sono ancora debola e incerta sulle piede mie e fortunamente le mie aiute domesticale mi danno picole cose da fare e cosi mi muove anche un po’ e sono contenta che la febbre e pressione e male di testa siano passate. Anche tosso le mie polmone più facile pulite, che mi piace. Solo non osso uscire ancora dalla casa mia. Se le tosse rimangono così, telefonaro il mio medico. Tutte le avventure mi hanno dato un schiaffi del mulino pazzo. ( È un espressione ollandese, che ho tradutto in italiano). I mulini olandesi hanno le ale lunghe e girano veloce e i mulini devono stare attento se non vadano troppo forte in giro ed anche devono devono abbassarsi per non incassare i schiaffi sulle teste. Ne possa causare un ko enorme. Così l’espressione fosse nato. Su una persona impazzita dichiamo in ollandese. : “Quello ha ottenuto schiaffi del mulino pazzo”. Mi piace dividerlo con Lei. Con questo Lei saluto con il mio cuore totale
        Anita dalla Olanda

        • Zanichelli Avatar

          Cara Anita, grazie per aver condiviso con noi questo modo di dire olandese.
          Un saluto e a presto
          Prof. Anna

          • Cara Prof.ssa Anna,
            Come al solito, ho fatto con gioia diviso quel modo di dire olandese, dappertutto se sono divertente e da ridere. Nel frattempo la mia influenza è stata dura e dubbiosa. Quest’anno è la sua carattere, ma sono uscita dalla casa mia troppo presto e mi non ho sentito affatto bene. Oggi abbiamo avuto una temperatura molto molto bene per questo periodo e ho fatto un passeggiata bene e breve nel parco qui nonostante che mi ho sentito un po debola e ho avuto un giro di testa un po, ma è andate via presto. Anche ho avuto scorso Giovedì una sensazione di granelli di sabbia nel occhio destro, ma è una indicazione che sta curando dal l’intervenzione chirurgico, ma devo indossare i miei occhiali da sole ed anche mia copertura protettiva nella notte per evitare strofinarli. Nel frattempo mi sono accorto, che vedo più chiara di una donna più giovane di me. Nelle settimane prossime il mio viso si migliorerà importante che mi piacerà tantissimo!! Sono curiosa come sarà il mio giro con la macchina mia, ma aspetto il momento che mi senta sicura. Dentro la volante non devo prendere un riscio. Questo mi è chiaro. Con questo Lei do i miei saluti dal mio cuore
            Anita dalla Olanda

          • Zanichelli Avatar

            Cara Anita, mi raccomando fai le cose con calma e non avere fretta, in italiano si dice “dai tempo al tempo” ovvero attendi pazientemente, lascia che le cose si evolvano spontaneamente, senza forzarne l’andamento.
            Un saluto e a presto
            Prof. Anna

    • Ciao signora Anita!

      Credo che Lei sia una brava persona e molto simpatica, oltre di divertente.
      Bisogna prendersi cura bene bene ehm!
      ciao ciao, buona domenica!

      • Anita scrive:

        Caro Alesandre,
        Perché rispetto ognuno e non conoscevo ancora il suo nome inquesto formo, l’ho cercato sul internet e Wikipedia m’ha dato il risposto, da cui penso che sia il giusto; un nome maschile, dunque Lei scrivo ance in forma maschile, ma se mi sono sbagliato, mi scusi, per favore. Fortunamente ho trovato tutti in tempo, perché domani ho un esame occhiali dopo l’intervento chirurgico al mio occhio destro e dopo temporaneamente sono cieca per 8 ore e non vedrò insufficiente e poi ho un’acompagna chi porta mi a casa. I medici mi non permetterò no guidare la macchina mia, ma devo ancora 2 ore dopo correre in gara sul circuito nazionale di Parisi Bassi ancora 🙂 ha, ha, ha, ha. Stavo scherzando naturalmente, ma ne trovo un benissimo.
        Lei ha ragione in tutte le opzione e m’ha toccata in un modo gentile, che mi piace molto e molto. Anche mi piace veramente far ridere le gente e ne ho fatto dopo l’intervento chirurgico e tutti hanno dovuto ridere. Con le mie lenze artificiale negli occhi miei vedo nel frattempo più meglio di davanti e credo di non bisognare gli occhiali ancora di più. Ma la dottoressa mi dicerà domani credo io.
        Perché non ci conosciamo, ho scritto mia reazione formale e spero che Lei ne trovi bene.
        Con cari saluti dalla Olanda
        Anita

  8. Francesco scrive:

    Tutto OK. 10/10!

    • Zanichelli Avatar

      Molto bene Francesco!
      A presto
      Prof. Anna

  9. Ana scrive:

    Ho superatooooo
    Grazie
    Ana

  10. Cara Prof.ssa Anna,
    Mi piace tantissimo raccontarLei, che non abbia commesso un’errore e non l’aveva aspetto aver fatto le tutte e due lezione con quello risultato ottimo. Con saluti cordiali dalla Olanda, dove le temperature sono abbassato sotto le 20 gradi celcio
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Molto bene Anita! Attenzione, è corretto dire: “non mi aspettavo di ottenere un risultato così buono in questi due esercizi”.
      Un saluto
      Prof. Anna

      • Cara Prof.ssa Anna,
        Lei ringrazio dal cuore mio per questa correzione che mi piace veramente, perciò ne trovo una frase bellissima e vorrei rimanere nella mia mente per sempre. Ho guardato e studiato ancora i lezioni, perché li trovo veramente interessante. Con questo Lei abbraccio dalla cuore mio
        Anita dalla Olanda

  11. Anita scrive:

    Cara Prof.ssa Anna,
    Con i lesame occhiali nel ospedale sta mattina, non era necessario essere coccato il mio occhio destra per aprire il mio pupillo, che mi piaceva veramente. Solo sono cioccato per disinfettare il mieo occhio destro, ma la luce incui ho devuto guardare era molto molto forte e ho dovuto battere come una leonessa, ma oké, L ‘ho superato!!! Ho battuto come una leonessa. Ho avuto paura che avrebbero cacciato con questi cocce terribile, ma non hanno fatto.
    Ora devo aspettare tre mese prima andare dal ottico, perché i miei occhi si migliorano in questo periodo e forse non ho bisogno occhiali per la distanza, ma per leggere e se ne sarebbe la verità, sono veramente velice e poi prenderò occhiali da sole bellissimi. Solo devo essere esaminato dal instituzione per diabetici una volta per anno ed la vedrono oppure è necessità covarmi cieco oppure non. Spero che saranno stati i miei unqe intervenzione occhiali, anche se non sono affatto dure.
    Ma non ho una programma della vita incui riesco vedere. Nessuno l’ha. Ma mi piace come mi va. Con questo Lei e gli altri studenti do i miei saluti dal mio cuore dalla Olanda
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Forza Anita! Sono contenta che il tuo esame sia andato bene!
      Un abbraccio
      Prof. Anna

      • Anita scrive:

        Cara Prof.ssa Anna,
        Anch’io sono contenta che tutte le cose sia andate molto molto bene. L’occulista mi ha presa e chiesto come l’ho fatto per superare tutti così bene e lei era presente che stavo scherzando e m’ho mantenuto così forte ed anche l’ho raccontata. Anche la dottoressa chirurgica mi trovo anche così forte e mi hanno detto che sia il modo per superare le difficolte meglio possibile e certamente loro ho detto i simptomi, con cui ho da fare e la dottoressa mi ha detto che siano ipersensibilite dei occhi miei e la causa è la mia lenze chiare e mi devo abitare ancora ed è una fortuna che l’inverno sta per iniziare che non ha la luce forte ancora di più, ma il basso brilliando luce mi non fa bene, dunque vado dal grande magazzino per comprare occhiali da sole economici e nella primavera comprerò bene. Ma nel frattempo non indosso i miei occhiali per la distanza, ma se devo leggere, ne ho bisogno e con questo risultato sono molto contenta.
        Con questo Lei e tutti i lettori do i miei saluti dal mio cuore
        Anita dal Olanda