Test 45- L’uso delle preposizioni “con” e “su”

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana,   Le preposizioni,   test

Nel prossimo esercizio dovrete inserire le preposizioni “con” o “su”, ma attenzione, possono anche essere articolate.

Per un ripasso: http://aulalingue.scuola.zanichelli.it/benvenuti/2016/10/06/uso-delle-preposizioni-con-e-su/

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente.

1- Non posso lavorare questo mal di testa. 2- Il mio gatto è salito tetto e non vuole scendere. 3- Abbiamo controllato cura in tutti gli angoli della casa, ma non abbiamo trovato i tuoi occhiali. 4- Ho scritto questa relazione i miei colleghi. 5- Staremo al mare quindici giorni. 6- Io preferisco viaggiare il treno. 7- Come va la scuola? 8- La sarta in fondo alla strada lavora solo ordinazione. 9- Questo orologio costerà mille euro. 10- Non puoi litigare sempre tutti.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [15]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Eti scrive:

    QCiao’ tutti come va?
    La prima Volta cui trovato l’esercizio era cosi, non completamente in sucesso pero’ in seconda
    Erano tutte soluzioni perfetti. (Grazie cello)

    Siete mancati
    A presto
    Eti

  2. non ho sbagliato una virgola grazie al vostro insegnamento !

    • Zanichelli Avatar

      Caro Badawy, ne sono veramente felice.
      A presto
      Prof. Anna

  3. Eiman scrive:

    Professoressa Anna, boungiono!
    Ho fatto tutto bene.
    un saluto!
    Eiman

  4. Cara Prof.ssa Anna,
    Ho compieto immediamente queste frase, perché ne trovo un ben esercizio senza aver letto la lezione ancora di più per controllare, oppure la tema è ancora nella memoria mia, e solo mi sono sbagliata le 7º e 8º frase. Nonostante credo che ne vale affatto la pena leggere la lezione ancora di più perché si sono alcune regole che non abbia capito bene, credo io e vuole saperle molto bene. Con cari soluti dalla Olanda, dove abbiamo avuto la prima piove dell’autunno
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, è comunque un buon risultato! Ti riscrivo una frase del tuo commento corretta: “credo che valga sicuramente la pena leggere la lezione”.
      Un saluto
      Prof. Anna

  5. Cara Prof.ssa Anna,
    Ho fatto questo test immediamente senza studiare il lezione a priori per controllare oppure ho le regole ancora abbastanza nella memoria mia e solo ho commesso le 7º e 9º frase scorrette e trovo nessecario studiare ancora le regole sulle entrambi frase ancora bene. Mi piace che i risultati siano così bene. Con cari saluti dal Olanda, dove il tempo ha già la carattere autunnale. Per la prima volta ha piovuto forte. Ne ha battuto sulle vetri
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anita, attenzione all’uso della particella “ne”, non è sempre necessaria, come nella seguente frase: “ha battuto sui vetri”.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

      • Cara Prof.ssa Anna,
        Lei ringrazio come lei spiega noi tutti come siano le regole e per le sue correzione. Anche sono contenta con le progressione incui parlo l’italiano. Lentamente ne fa meglio. Se sento i commenti degli veri italiani, posso controllare oppure ne faccio ancora.
        Un caro saluto dal Olanda
        Anita

  6. Luigi Vr scrive:

    Buongiorno,
    quale preposizione si usa per indicare gli abitanti di una Regione, esempio con il cognome Castagnini?
    Castagnini della Lombardia \ Castagnini in Lombardia \ Castagnini nella Lombardia.
    Grazie Luigi Vr

    • Zanichelli Avatar

      Caro Luigi, io userei “dalla” per indicare la provenienza.
      Un saluto
      Prof. Anna

  7. Thomas scrive:

    Cara professoressa, grazie a questo blog trovo dei miglioramenti .
    Spero che queste frasi sono tutte corrette:
    L’incubo dal quale volevo svegliarmi.
    Scivolai sul terreno scosceso e un secondo dopo il mio corpo balzava come una palla.
    Era la persona di cui dovevo temere.
    Era il diario di mia sorella, la cui vita l’è stata tolta dalla spietata malattia.

    • Zanichelli Avatar

      Caro Thomas, ecco le tue frasi corrette: era la persona che dovevo temere, era il diario di mia sorella, a cui la vita è stata tolta dalla spietata malattia. Dopo il verbo “sperare” è necessario usare il congiuntivo: “spero che queste frasi siano tutte corrette”. Le altre frasi sono giuste.
      A presto
      Prof. Anna