Test di ripasso: modi e tempi verbali nelle frasi dipendenti

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana,   test,   Verbi

Cari lettori e care lettrici, nel prossimo dovrete scegliere il modo verbale corretto e il tempo verbale corretto da inserire nella frase dipendente, per farlo correttamente è necessario fare attenzione a quale verbo regge la frase dipendente (vuole l’indicativo o il congiuntivo?), alla collocazione temporale o alla concordanza temporale. Sicuramente è una tipologia di esercizio complessa, ma si avvicina molto alla realtà della lingua parlata, in cui è possibile che capiti qualsiasi tipo di frase.

Buon test!

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente.

1- Prima che la benzina (finire) , dobbiamo fare rifornimento. 2- Se tu (essere) più attento, non sarebbe successo niente. 3- Mi hanno detto che Lucia ieri (superare) l'esame con successo. 4- Vorrei che domani tu (venire) con noi. 5- Marta non parla bene l'inglese, sebbene (vivere) da alcuni anni a Londra. 6- Quando tua sorella (essere) piccola, cantava sempre questa canzone. 7- Credo che domani (essere) una spendida giornata. 8- Il fatto che tu ieri non (venire) , ci ha addolorato molto. 9- Avrei preferito che tu mi (consegnare) il lavoro la settimana scorsa. 10- I miei genitori non immaginavano che da grande io (studiare) medicina.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [21]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Scusatemi cara Prof.Anna, nel esempio 5 io avevo messo ” ha visuto”. P er me non è chiaro se Marta vive ancora a Londra o è già rientrata. Forse non è un errore molto grosso? Grazie tante.

    • Zanichelli Avatar

      Cara Norma, il passato prossimo in questo caso non è corretto perché c’è un complemento di tempo introdotto dalla preposizione “da”:”vive a Londra da alcuni anni” significa che vive ancora lì, se volessimo dire che non vive più lì ma ci ha vissuto dovremmo dire “ha vissuto a Londra per alcuni anni”.
      A presto
      Prof. Anna

      • Capisco ma ho bisogno di studiarli di più .
        Sei stata molto gentile. Tante grazie

  2. andree scrive:

    Grazie tante ! Esercizio molto utile ! E ne avrei bisogno molti di più …almeno uno la settimana…
    Cordiali saluti

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Andree, grazie a te per il tuo intervento.
      A presto
      Prof. Anna

  3. Cara Professoressa, è veramente utile questo esercizio, ma non capisco perché nel ultimo esempio va il condizionale passato. Non andrebbe bene anche il Condiz.semplice? Grazie mille!

  4. Rino scrive:

    tempi verbali nelle frasi dipendenti
    10/10
    Benino.

  5. Rino scrive:

    Anche il test di ripasso misto sui verbi
    mi è andata bene 10/10.

  6. Cara Prof. Anna.
    Avrei creduto che dopo sebenne si utilizzava il congiuntivo.Io avevo scritto ” sia vissuto” . grazie mille.

    • Zanichelli Avatar

      Caro Antoine, infatti la forma “viva” è il congiuntivo presente di “vivere”.
      A presto
      Prof. Anna

  7. Cara Prof. Anna.
    Avrei creduto che dopo sebenne si utilizzava il congiuntivo. Io avevo scritto ” sia vissuto” . grazie mille.

    Professoressa sono un somaro. La prego di scusarmi per la stupida domanda.
    Viva è congiuntivo e sebbene si scrivo cosi.
    Non è necessario che Lei risponda.
    Un cordiale saluto.

  8. aurora scrive:

    cara prof.Anna grazie a questi esercizi adesso so molte più cose.
    spero ne faccia altre.
    ciao! e a presto

    • Zanichelli Avatar

      Cara Aurora, questi esercizi vengono pubblicati periodicamente sul nostro blog, sono contenta che ti siano stati utili.
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna

  9. Susie scrive:

    Salve Professoressa —

    Perche’ venissi (e non venga) al numero 4?

  10. Eleonora scrive:

    LA VIRGOLA :
    Salve , in queste frasi come mi devo regolare con la virgola ?

    – Buongiorno , professore o Buongiorno professore ?

    – Ciao Antonio o Ciao , Antonio ?

    • Zanichelli Avatar

      Cara Eleonora, sono corrette tutte le soluzioni che mi proponi.
      Un saluto
      Prof. Anna

  11. Giacomo scrive:

    dopo il ” penso che ” potrei usare , oltre all’usuale congiuntivo , anche il condizionale ( presente o passato ) ?

    es : – Penso che l’ AVREI FATTO al posto tuo

    – penso che sarebbe interessato all ‘articolo

    – penso che se avesse bevuto del vino , ci saremmo divertiti ( con periodo ipotetico )

    • Zanichelli Avatar

      Caro Giacomo, le proposizioni oggettive possono avere il verbo al condizionale, quindi i periodi che mi scrivi sono corretti.
      A presto

      Prof. Anna