Espressioni con il verbo "venire"

Prof. Anna
espressioni idiomatiche,   La lingua italiana,   Lessico

Cari lettori e care lettrici di Intercultura blog, questa settimana arricchiremo il nostro vocabolario con alcune espressioni formate dal verbo venire. Dopo aver letto l’articolo e fatto l’esercizio, provate a inserire queste espressioni nelle vostre conversazioni oppure a scrivere delle frasi che le contengano, in questo modo sarà più facile inserirle in maniera stabile e duratura nel vostro vocabolario.

Buona lettura!

Prof. Anna

Vediamo insieme alcune espressioni formate con il verbo venire:

venire incontro a qualcuno → cercare di soddisfare le esigenze di qualcuno: se domattina hai un impegno cercherò di venirti incontro e posticipare il nostro appuntamento nel pomeriggio;

venire alla luce → nascere: mio figlio è venuto alla luce pochi giorni fa (anche: venire al mondo); se si parla di scavi o opere dimenticate significa “ricomparire”: durante gli scavi archeologici sono venuti alla luce antichi momumenti; se si parla di fatti e circostanze significa “emergere”: durante l’ultima riunione sono venute alla luce nuove possibilità di lavoro;

venire (anche: scendere) a patti con qualcuno, con qualcosa → accordarsi, accettare un compromesso, riconciliarsi: non è facile venite a patti con te, rifiuti ogni compromesso;

venire alle mani → accapigliarsi, azzuffarsi: dopo essersi insultati sono venuti alle mani;

venire in possesso → impossessarsi: la polizia è venuta in possesso di documenti importanti ai fini dell’indagine;

venire a capo di qualcosa → giungere a un esito, a una conclusione, trovare una soluzione, risolvere: abbiamo cercato di risolvere questo problema per tutta la notte, ma non ne siamo venuti a capo;

venire a sapere qualcosa, venire a conoscenza di qualcosa → essere informato di qualcosa: sono venuta a sapere solo oggi che domani partirai per una lunga vacanza;

venire al dunque (anche: arrivare al dunque)→ arrivare al punto essenziale di una questione: cerchiamo di venire al dunque e risolvere una volta per tutte questa situazione;

venire a noia → cominciare ad annoiare: ho visto questo film talmente tante volte che ormai mi è venuto a noia (= ha cominciato ad annoiarmi);

venir su → crescere, svilupparsi: Marco e Lisa sono amici da sempre, sono venuti su insieme (= sono cresciuti insieme), le piante vengono su rigogliose (= crescono rigogliose);

non mi viene (in mente) → non riesco a ricordarlo: conosco quel ragazzo, ma non mi viene il nome (= non riesco a ricordare il nome);

venirne fuori → riuscire a superare una situazione particolarmente grave o dolorosa: Paolo ha passato un brutto periodo, ma è riuscito a venirne fuori;

venirsene fuori → dire inaspettatamente qualcosa che in genere si rivela sciocco o inopportuno: stavamo parlando tranquillamente quando lui se ne è venuto fuori con una frase del tutto inopportuna.

 

 

 

 

Seleziona la risposta corretta fra le opzioni disponibili. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio": vedrai le risposte giuste evidenziate in verde e quelle sbagliate in rosso.

1- Se vogliamo di questo problema, dobbiamo lavorare insieme. 2- Quel ragazzo è molto robusto. 3- Conosco il suo numero di telefono, ma in questo momento in mente. 4- I soliti programmi mi sono , credo che per un po' non guarderò la televisione. 5- Bisogna sempre evitare di , è necessario cercare di risolvere le cose dialogando in maniera civile. 6- Siamo che vi sposerete presto, che bella notizia! 7- Il professore mi è e mi ha dato ancora qualche giorno per consegnare il compito di storia. 8- Marco ultimamanete si comporta in modo strano: ieri con strani discorsi e mi ha fatto preoccupare. 9- Il sindaco della mia città è stato coinvolto in uno scandalo,non è stato facile per lui . 10- col nemico invece che combatterlo è il consiglio più saggio che mi abbiano mai dato.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Grazie e spero sempre altri esercizi, sono tanto utili!

  2. Rino scrive:

    OK!

  3. rosanna scrive:

    molto buono

  4. Eman scrive:

    Buono, ho acertato tutto!

    • Zanichelli Avatar

      Caro Eman, molto bene! Attenzione si scrive: “accertato”.
      A presto
      Prof. Anna

  5. M hamed scrive:

    Ok grazzi per questi esercizio

  6. Gaetan scrive:

    Cara Prof. Anna,
    nell’esercizio 5, c’è un errore => venire alla mani invece di venire alle mani.
    Cari saluti.
    Gaetan

    • Zanichelli Avatar

      Caro Gaetan, grazie per la segnalazione.
      A presto
      Prof. Anna