Test 38 – Concordanza del participio passato coi tempi composti

Prof. Anna
grammatica,   La lingua italiana,   Verbi

Nel prossimo esercizio è necessario scegliere la giusta concordanza del participio passato, per ripassare questo argomento vi consiglio di leggere i seguenti articoli: www.zanichellibenvenuti.it/wordpress/; www.zanichellibenvenuti.it/wordpress/.

Buon test!

Prof. Anna

Seleziona la risposta corretta fra le opzioni disponibili. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio": vedrai le risposte giuste evidenziate in verde e quelle sbagliate in rosso.

1- Io e mia sorella, il problema con i passaporti, potremo finalmente partire. 2- In vacanza ci siamo rilassati per due intere settimane, ce la siamo proprio . 3- Cosa vi è ? 4- "Hai visto le mie scarpe nuove?" "Sì le ho ". 5- Si è troppo ieri sera. 6- Si è in orario alla conferenza. 7- Per il mio compleanno mi hanno regalato molti libri, ma per ora ne ho solo due. 8- Laura vi ha per averla a casa ieri sera? 9- All'alloggio ci si penserà una volta . 10- "Ti sei pettinata i capelli?" "Sì, me li sono .

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [16]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Norma scrive:

    Anche con la concordanza del participio passato vado avanti. Ê molto è molto gratificante, grazie

    • Zanichelli Avatar

      Molto bene Noemi, continua così!
      A presto
      Prof. Anna

  2. Lentini scrive:

    mi ha molto aiutato a capire spesso sbagliavo col finale delle parole del participio passato grazie

  3. Moses scrive:

    Ciao,
    vorrei chiederLa perche’ la risposta della domanda 6- e’ “arrivati”?- c’e’ un singulare- no?
    Grazie

    • Zanichelli Avatar

      Caro Moses, se il verbo richiede l’ausiliare “essere” il participio si accorda con un soggetto generico -noi- e termina al plurale maschile: per esempio: “si è arrivati in orario”.
      A presto
      Prof. Anna

  4. Velia scrive:

    Complimenti per il sito, gli esercizi e spiegazioni sono utilissimi. In questo esercizio pero non riesco a capire perche ‘si e bevuto’ ma ‘si e arrivati’? Grazie

    • Zanichelli Avatar

      Cara Velia, se il verbo richiede l’ausiliare “essere” (in questo cso -arrivare-) il participio si accorda con un soggetto generico -noi- e termina al plurale maschile (si è arrivati), se il verbo nella costruzione personale attiva con soggetto -noi- richiede l’usiliare “avere” (in questo caso -bere-), allora il participio resterà invariato (si è bevuto).
      A presto
      Prof. Anna

  5. Moses scrive:

    Cara Prof.Anna

    grazie per la risposta.Io so la regola dei verbi ausiliari, ma,in questa frase(6)- da dove’ si puo’ sapere che il soggetto e’ “noi”?

    Grazie e mi scusi
    Moses

    • Zanichelli Avatar

      Caro Moses, si tratta di una costruzione impersonale, in questo tipo di frasi il soggetto è generico e indefinito “si dice che domani piova” (= qualcuno dice che…) oppure assimilabile a un -noi-: “oggi si va al mare” (=oggi noi andiamo al mare).
      Un saluto
      Prof. Anna

  6. Moses scrive:

    Cara Prof. Anna

    adesso ho capito. Quando il soggetto e’ generico e indefinito- e’ chiaro “si dice che…”
    pero’ adesso anche l’altro esempio e’ chiaro- “(noi)-(senza dire “noi”)- andiamo- si va al mare”.

    Grazie Mille
    Moses

  7. lilli scrive:

    Gentilissimam prof.ssa, nella frase “è appassionato” ,appassionato è un aggettivo o un participio passato?
    Lilli

    • Zanichelli Avatar

      Cara Lilli, è un participio passato che puà avere anche funzione di aggettivo, dipende dalla frase in cui è inserito, per esempio: nella frase “Luca è appassionato di macchine” è un aggettivo, mentre nella frase “Luca si è appassionato alle macchine” è il participio passato che forma il passato prossimo della forma “appassionarsi”.
      Un saluto
      Prof. Anna

  8. lilli scrive:

    Come si scrive qual è o qual’e’?

    • Zanichelli Avatar

      Cara Lilli, si scrive “qual è?”.
      A presto
      Prof. Anna

  9. Ho trovato un errore. Dovrebbe essere: “due intere settimanE”

    • Zanichelli Avatar

      Caro Tom, grazie per le segnalazioni.
      A presto
      Prof. Anna