Test 6 – Il passato prossimo irregolare

Prof. Anna
test

Ripassiamo infine il passato prossimo irregolare.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

  1. Scegli la frase senza errori.
    • Chi ha vinciuto la partita?
    • Chi ha vinto la partita?
  2. Scegli la frase senza errori.
    • Cosa è successo ieri sera?
    • Cosa è succeduto ieri sera?
  3. Scegli la frase senza errori.
    • Ieri Carlo ha spenduto tutti i soldi per farti un regalo.
    • Ieri Carlo ha speso tutti i soldi per farti un regalo.
  4. Scegli la frase senza errori.
    • Molti uomini sono moriti durante la guerra.
    • Molti uomini sono morti durante la guerra.
  5. Scegli la frase senza errori.
    • Dimitri ha scritto un bellissimo racconto.
    • Dimitri ha scrivuto un bellissimo racconto.
  6. Scegli la frase senza errori.
    • Non ho ancora preso un giorno di vacanza.
    • Non ho ancora prenduto un giorno di vacanza.
  7. Scegli la frase senza errori.
    • Il film di ieri sera mi ha reso nervosa.
    • Il film di ieri sera mi ha renduto nervosa.
  8. Scegli la frase senza errori.
    • Non hai ancora risposto alla mia domanda.
    • Non hai ancora risponduto alla mia domanda.
  9. Scegli la frase senza errori.
    • Appena mi hai telefonato, sono corruto a casa.
    • Appena mi hai telefonato, sono corso a casa.
  10. Scegli la frase senza errori.
    • Non ho mai chieduto niente a nessuno.
    • Non ho mai chiesto niente a nessuno.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [63]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ibrahim scrive:

    io sono ibrahim el zein ,sono egiziano.ho 18 anni,voglio andare a scuola per imprare.grazie gentilimenti

    • Zanichelli Avatar

      Caro Ibrahim benvenuto sul nostro blog!
      Un saluto 🙂
      Prof. Anna

  2. ciao, sono vilma, sono brasiliana e ho ancora tanto da imparare, questi esercizi mi aiutano molto. Grazie mile.

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Vilma, benvenuta sul nostro blog!
      A presto
      Prof. Anna

  3. Vitalio scrive:

    ciao tutti sono Vito da Ukraina,gracie per Vostro lavoro

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Vito, grazie a te per la tua partecipazione!
      un saluto
      Prof. Anna

  4. irma scrive:

    ciao.sono irma georgiana. rinngrazio per imparare italiano

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Irma, benvenuta su Intercultura blog!
      un saluto
      Prof. Anna

  5. Tanya scrive:

    ciao sono Tanya bulgara,mi piace tanto il vostro blog..
    saluti e grazie

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Tanya, sono contenta che il blog ti piaccia!
      un saluto
      Prof. Anna

  6. Ciao a tutti! Io sono italobrasiliano.Mi piace molto questo blog.Um abraccio,grazie mille.

    • Zanichelli Avatar

      Benvenuto su Intercultura blog!
      a presto
      Prof. Anna

  7. studente scrive:

    ciao a tutti , vi ringrazio molto , veramente , questo blog sia molto utile . vorrei studiare il tempo – il congiuntivo .

    • Zanichelli Avatar

      Grazie a te per il tuo intervento.
      un saluto
      Prof. Anna

  8. rachid scrive:

    ciao a tutti sono marocchino voglio ringraziare tutti per questo blog per la lingua italiana

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Rachid benvenuto sul nostro blog!
      un saluto
      Prof. Anna

  9. jose luiz scrive:

    Io sono Braziliano molto contento per studare questo corso. Grazie.

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Josè Luis, benvenuto sul nostro blog!
      a presto
      Prof. Anna

  10. mehdi scrive:

    ciao . sono mehdi . grazie moltissimo .

  11. ciao,sono paul,sono romeno.faccio un corso de lingua italiana perche lavorero al’ospedale in firenze,questo blog e molto utile, questi esercizi mi aiutano molto.grazie.

    • Zanichelli Avatar

      Caro lettore, benvenuto sul nostro blog!
      un saluto
      Prof. Anna

  12. ciao,sono alexandra,sono romena e fra un po dovrei dare un test di cultura generale per universita…vorrei imparare di piu se e possibile,grazie

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Alexandra e benvenuta, tra pochi giorni ricomincieranno le attività del blog con tanti nuovi argomenti!
      a presto
      Prof. Anna

  13. Malih scrive:

    ciao Pro Anna…io ancora sbaglio nell’uso di “gli” e “li”. vorrei tanto una formuletta semplice semplice per ovviare a questo fastidioso inconveniente. grazie

    Malih Mohamed

    • Zanichelli Avatar

      Caro Malih, la differenza tra LI e GLI è che LI è un pronome personale diretto maschile plurale, ovvero sostituisce un nome maschile plurale nella funzione di complemento oggetto per esempio: hai comprato gli spaghetti? Sì, li (gli spaghetti) ho comprati. In questo caso Li sostituisce la parola “spaghetti”. Altro esempio: hai fatto gli esercizi? Sì, li (gli esercizi) ho fatti. In questo caso LI sostituisc “gli esercizi”. In queste due frasi sia “spaghetti” che “esercizi” sono complemento oggetto ovvero rispondono alla domanda chi? che cosa?. Questo pronome si usa con i verbi transitivi, ovvero con i verbi che reggono un complemento oggetto.
      Mentre GLI è un pronome personale indiretto cioè sostituisce un complemento indiretto e siglifica “a lui” oppure “a loro”, per esempio: hai telefonato a Marco? Sì, gli (a Marco) ho telefonato. Altro esempio: a Luca e Maria piace il gelato? Sì, gli (a loro) piace molto. Questo pronome si usa con i verbi che reggono un complemento di termine, ovvero un complemento che è introdotto dalla preposizione A. Se hai altri dubbi su questo argomento non esitare a scrivermi.
      a presto
      Prof. Anna

  14. Ana scrive:

    Ciao, sono croata é vorrei studiare la lingua italiana.

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Ana, puoi utilizzare il nostro blog per studiare ed esercitarti sulla lingua italiana.
      a presto
      Prof. Anna

  15. Susanna scrive:

    Tante grazie per la sua pagina. Sono di Buenos Aires (Argentina),imparo l’italiano , e oggi, cercando sui verbi ho scoperto questo luogo.
    A presto, Susanna.

    • Zanichelli Avatar

      Ciao Susanna, benvenuta sul nostro blog!
      a presto
      Prof. Anna

  16. Ana scrive:

    Quando devo usare “ne”?
    Per esempio: Quanti anni ha? NE ho 18.
    É possibile rispondere in lingua inglese perché non so la lingua italiana.

  17. Malih scrive:

    grazie Prof Anna…per ora mi smbra tutto chiaro…penso proprio che ricorrerò ancora alle tue preziose delucidazioni.

  18. Ana scrive:

    Quando devo usare la parola “ne”
    So solo 1 esempio: Quanti anni ha? – NE ho 18.
    E possibile rispondere in lingua inglese perche io non poso capire la lingua italiana molto bene.
    Grazie

    • Zanichelli Avatar

      Cara Ana, in questo caso la particella NE ha un valore partitivo, cioè indica una parte del tutto, per esempio: quante sorelle hai? Ne ho tre.
      Comunque presto verrà pubblicato un articolo dedicato all’uso di questa particella.
      A presto
      Prof. Anna

  19. Anca scrive:

    Ciao,Anna sei un tesoro per tutti stranieri che hanno scoperto questo blog.baci

    • Zanichelli Avatar

      Ti ringrazio tanto cara Anca, sono contenta di poterti essere d’aiuto.
      Prof. Anna

  20. Ana scrive:

    Ciao

    È corretto dire la pizza “quattro formaggio” o “quatro formaggi”?
    In Croazia, in quasi ogni ristorante scrive Formaggio. Ma formaggio e solo 1 formaggio non 4 formaggi? Si può dire in Italia 4 formaggio?
    Grazie in anticipo 🙂

    • Zanichelli Avatar

      Cara Ana, in Italia puoi trovare la pizza ai quattro formaggi, ovvero una pizza con quattro tipi di formaggi diversi.
      un saluto
      Prof. Anna

  21. Didi scrive:

    Ciao,Anna ti ringrazio molto per il tuo blog! Mi diverto tanto ogni giorno e facio passi da gigante! Un baccio!

    • Zanichelli Avatar

      Grazie a te Didi peri il tuo commento.
      un saluto
      Prof. Anna

  22. Ana scrive:

    Ma, non capisco è possibile (È grammaticalmente corretto) dire anche quattro formaggiO e non formaggi?
    Grazie mille 🙂

    • Zanichelli Avatar

      Cara Ana, non è grammaticalmente corretto dire “quattro formaggio” perchè quattro è plurale e dunque bisogna usare il plurale di “formaggio” cioè “formaggi”.
      A presto
      Prof. Anna

  23. Ana scrive:

    Grazie mille profesoressa Anna

  24. ciao prof.ANA grazie per sua volunta di fai imparar questa bella lingua a tanti straneiri, gia che è molto importante,questo blog aiuta tantisimo a imapare bene .adesso vorrie impare di piu nè il tiempo, nè la cogiunzione .io decidero che avanti questo blog molta grazie per sua gentileza

    • Zanichelli Avatar

      Cara Roxana, benvenuta su Intercultura blog e grazie per il tuo intervento.
      un saluto
      Prof. Anna

  25. Ana scrive:

    Mi può dire la differenza di e e ed? Esempio: Jane ed io, Jane e Maria? Quando posso usare ed e perché? Grazie mille, e mi scusi per il mio italiano. Provo di imparare 🙂

    • Zanichelli Avatar

      Cara Ana, si usa ED quando la parola che segue comincia con la E, per esempio: io ed Elena.
      un saluto
      Prof. Anna

  26. irina scrive:

    prof.Anna:

    Non riesco a imparare bene il tempo imperfetto VERVAL quando scrivo:
    Io ero una bambina sensibile, creativa e curiosa.

    Quando era la festa di San Pietro con i miei cugini giocavamo.

    Quando scrivo ricordando un’azione passata, io dico: io ero una bambina ……. o sono stata una bambina (utilizzando il Passato prossimo).
    Grazie Irina

  27. irina scrive:

    Prof. Anna:
    Sono in attesa di una tua risposta, non ha capito la mia domanda? (numero 45).
    come usare il tempo imperfetto, in questo caso sto raccontando un fatto passato
    Io era una bambina sensibile….
    Quando era la festa di San Pietro con i miei cugini giocavamo.
    Se scribe Era o sono stata?..
    Grazie Irina

    • Zanichelli Avatar

      Cara Irina, mi sembrava di averti già risposto ma non importa 🙂
      Usiamo il tempo imperfetto quando raccontiamo un fatto nel passato che ha conseguenze nel presente, o quando raccontiamo un’abitudine nel passato, per esempio: quando ero bambina andavo spesso al parco.
      Io ero una bambina sensibile; quando c’era la festa di San Pietro giocavamo con i miei cugini.
      Ti consiglio di leggere l’articolo nel blog sull’imperfetto e fare il relativo esercizio.
      Se hai ancora dubbi non esitare a scrivermi.
      a presto
      Prof. Anna

  28. irina scrive:

    Scusi e Grazie prof.
    non lo aveva visto prima.
    Ho letto il blog circa l’imperfetto, ma non mi resi conto dell’errore.
    Un saluto Irina

  29. Ana scrive:

    Mi può dire la differenza di quello è questo?
    Grazie

    • Zanichelli Avatar

      Cara Ana, usiamo “quello” per riferirci ad un oggetto o una persona lontana da noi, mentre usiamo “questo” per riferirci ad un oggetto o una persona vicina a noi.
      un saluto
      Prof. Anna

  30. ZHAN scrive:

    Prof Anna:
    Volevo sapere si il passato prossimo del verbo vedere ‘e: Io ho visto un film o si deve dire: Io ho veduto un film.
    Grazie per la sua risposta.
    A presto
    Zhan

    • Zanichelli Avatar

      Caro Zhan, il verbo “vedere” ha un participio passato irregolare: “visto”, per cui la frase corretta è: ho visto un film.
      un saluto
      Prof. Anna

      • Zanichelli Avatar

        Caro Zhan, in realtà entrambe le frasi sono corrette perchè il verbo vedere ha due participi passati, uno regolare (veduto) e uno irregolare (visto), ma il participio passato “veduto” è usato molto poco nella lingua parlata, per cui ti consiglio di usare “visto”.
        a presto
        Prof. Anna

  31. lavy scrive:

    Prof Anna:

    Vorrei sapere quale e il ruolo del pronome Vi in questa proposizione ;perche si scrive :”Non vi sono stati feriti gravi”

    Grazie
    Lavinia

    • Zanichelli Avatar

      Cara Lavinia, a volte, per motivi stilistici, la particella VI sostituisce la particella CI, per cui: non vi sono stati feriti gravi = non ci sono stati feriti gravi.
      a presto
      Prof. Anna

  32. This website article is really helpfull, i think i’ll far better only book mark this website straight away

  33. Io ero una bambina sensibile; quando c’era la festa di San Pietro giocavamo con i miei cugini.
    Ti consiglio di leggere l’articolo nel blog sull’imperfetto e fare il relativo esercizio.

  34. sarrah scrive:

    Encontré este post muy emocionante. Creo que va a tener ningún otro post sobre este tema ? También estoy enviando a mi amigo para disfrutar de su estilo de trabajo.

  35. Resep Kue scrive:

    Quando devo usare “ne”?
    Per esempio: Quanti anni ha? NE ho 18.
    É possibile rispondere in lingua inglese perché non so la lingua italiana