Cari lettori…

Prof. Anna
per i lettori

Cari lettori e lettrici questa settimana non verranno pubblicati articoli sul blog, ma non vi preoccupate, torneremo la settimana prossima!

Un saluto

Prof. Anna

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [7]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Cate54 scrive:

    Che peccato 🙁
    L’aspettavo giá tanto!
    Ma allora almeno qualche domanda.

    In questo palazzo ci sono ascensori moderni.
    In questo palazzo ci sono gli ascensori moderni.
    In questo palazzo ci sono degli ascensori moderni.

    In treno diretto a Rimini…
    In treno diretto per Rimini…

    Per ora solo queste.
    Grazie mille!

    Cate

    • Zanichelli Avatar

      Cara Cate è corretto sia dire: in questo palazzo ci sono ascensori moderni; sia: in questo palazzo ci sono degli ascensori moderni; l’unica differenza è che nella prima frase non c’è l’articolo mentre nella seconda c’è l’articolo partitivo. Per quanto riguarda la seconda domanda è corretta la frase: treno diretto a Rimini.
      a presto
      Prof. Anna

  2. Cate54 scrive:

    Carissima Anna,
    una piccola domanda di nuovo 🙂

    Lui é libero, non ha moglie.
    Lui é libero, non ha la moglie.
    Lui é libero, non ha una moglie.

    I ragazzi mangiano una pizza.
    I ragazzi mangiano delle pizze.
    I ragazzi mangiano le pizze.

    Mi dispiace, signora, abbiamo prezzi fissi.
    Mi dispiace, signora, abbiamo i prezzi fissi.

    Qual é giusto?
    Sai, ho giá capito tante cose,
    ma trovo sempre una piccola cosa
    che non é ancora tutto chiaro.
    Ma con il tuo aiuto riesco a comprendere sempre di piú,
    anche i piccoli particolari
    (che a volte sono molto importanti per esprimerci bene).
    E poi ti prego di corregermi se trovi qualche errore nelle mie e-mail.
    Grazie tanto!
    Ahhhhhhhhhh….
    Quasi ho dimenticato 🙁
    L’accento!
    Dov’é l’accento?
    Ri*mini e A*ida?
    Buon lavoro!
    Cate

    • Zanichelli Avatar

      Cara Cate, ho notato che spesso hai dei dubbi sull’uso dell’articolo determinativo o indeterminativo. A volte le frasi che mi proponi sono entrambe corrette, dipende appunto da cosa vuoi esprimere, per esempio: “i ragazzi mangiano una pizza” è corretto, c’è un articolo indeterminativo (una) dunque si tratta di una pizza qualsiasi; anche la frase “i ragazzi mangiano le pizze” è corretto in un determinato contesto, in questo caso abbiamo un articolo determinativo (le) per cui le pizze di cui si parla sono note, ovvero è possibile che si sia già parlato di queste pizze, oppure per esempio nella frase:” i ragazzi mangiano le pizze surgelate”, in queso caso uso l’articolo determinativo perchè determino anche il tipo di pizza che mangiano. Le regole che riguardano l’uso dell’articolo determinativo o indeterminativo spesso nella lingua parlata non sono così rigide, posso dire “stasera mangio una pizza” o “stasera mangio la pizza”, ci sono casi invece in cui è importante scegliere quale articolo usare per esempio: “ieri sera ho letto un libro” intendo un qualsiasi libro e non sento l’esigenza di specificare che libro ho letto, ma se dico “ieri sera ho letto il libro” intendo un certo libro e le persona a cui lo dico deve precedentemente sapere che libro ho letto (per esempio un libro che questa persona mi ha regalato o un libro che abbiamo comprato insieme) altrimenti non posso usare IL e l’uso di IL non è corretto perchè l’ascoltatore non capisce di quale libro parlo. Comunque, tornando alle frasi che mi proponi, quelle più corrette sono: “lui è libero, non ha una moglie”; “mi dispiace signora, abbiamo prezzi fissi”. Per quanto riguarda gli accenti: Rìmini e in Aida l’accento è sulla prima A. Spero di avere chiarito i tuoi dubbi.
      Un saluto 🙂
      Prof. Anna

  3. irina scrive:

    Prof.Anna. io so che quando se parla di parenti no se devi scrivere l’aticolo con i possessivi, ma c’é sempre un dubio se dico:mia figlia,mio marito o il mio marito

    vostra figlia o la vostra figlia
    mio figlio o i tuo figlio.
    l’articolo lo scrivo quando io parlo alle otre persone di suoi parenti?

    • Zanichelli Avatar

      Cara Irina, l’articolo determinativo non viene usato davanti ai nomi di parentela accompagnati dal possessivo al singolare, mentre si usa al plurale, per esempio: vostro figlio – i vostri figli; mio figlio – i miei figli; tuo figlio – i tuoi figli.
      Un saluto
      Prof. Anna

  4. irina scrive:

    prof Anna: Grazie, un bacio Irina