Commenti [11]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. martha scrive:

    Sempre è un deleite venire, imparo e posso mettere in prova quello che imparo con voi.Grazie per gestire questo sito.Rende più divertente e realistica la pedagogia,spero perfezionare la grammatica presto.Vi saluto.

  2. Sera prof Valerio spero vadi bene !!!!, ho fatto l’esercizio rispondere alle domande dopo aver letto il testo. Quando verro in Italia andare dal parrucchiere sara piu facile!!!!!!!no ma scherzi a parte ,e proprio cosi ,per me andare dal parrucchiere mi rilassa e mi permette dichiacchierare un po futilmente anche se si sa che i parrucchieri sono molto lusinghieri (se si dice cosi) ma fa sempre piacere …….
    E qui l’esercizio fa del bene per migliorare et imparare in modo piacevole ,e approcciare(??) la vita di tutti i giorni . RIngrazio e saluti .al prossimo testo che ricevo sempre con molto piacere

  3. Grazie Marta
    riuscirai di sicuro a perfezionare la grammatica, stai con noi!
    Buon lavoro
    Prof. Valerio

  4. Buon Giorno Santa…
    Allora buon taglio di capelli alla tua prossima venuta in Italia 😉
    A presto
    Prof. Valerio

  5. Daniele scrive:

    Salve Professore,
    Anche in Cina ci sono i parrucchieri: ?? (Lifa).
    Vediamo chiè “Lifa”: “Li”è principalmente un verbo che significa
    ordinare, organizzare;”Fa”in questo caso indica i cappelli, ma ha anche un lui un senso di movimento indicando altresì “aprire, espandere” ecc.
    Il luogodi esercizio del parrucchiere in Cina si chiama ?? (Falang). “Lang” significa nello specifico corridoio.
    E’ curioso il fatto che la bottega del mio parrucchiere si sviluppi proprio un lungo corridoio. Un bel caso in cui le cose
    riflettono ancora i loro nomi…spero di non avere confuso nessuno..e soprattutto spero di aver detto qualcosa di nuovo e interessante!
    Buona giornata:)
    Daniele

  6. Grazie Daniele
    per le tue interessanti informazioni linguistiche sulla lingua cinese!
    Ci vuole allora molto “li” in questo mondo 😉
    Grazie ancora
    Prof. Valerio

  7. Anna scrive:

    Salve! bel testo, davvero! solo che non riesco a tradurre in russo la frase “un tocco di classe”…la capisco , ma non ci trovo le parole…se mi potesse spiegare in italiano con le altre parole Le sarei molto grata. Grazie in anticipo! Anna.

    • Zanichelli Avatar

      Cara Anna, dare un “tocco di classe” significa aggiungere a una prestazione o a un contesto qualcosa di elegante o particolare che esprima stile o personalità.
      Per esempio: quegli orecchini ti danno un tocco di classe.
      a presto
      Prof. Anna

  8. Calliope scrive:

    Salve. Bellissimo testo.
    Però, si dice: Pago TRAMITE la carta di credito.
    Pago con la carta di credito è un pò …greco…
    Grazie Mille.
    Mi piacciono molto i Suoi testi.
    Ciaooo

  9. salve prof. Anna
    peccato!
    In questo esercizio non ho potuto controlare si ho acertato o sbagliato, perché non è diventato verde neache rosso …
    su la mia risposta, penso che c’è qualche problema.
    Grazie!
    Ema

    • Zanichelli Avatar

      Caro Emanuel, effettivamente, controllando, l’esercizio non funziona, cercheremo di risolvere il probema. Grazie per la segnalazione.
      Un saluto
      Prof. Anna