La salute

Prof.Giacalone
Consigli

Buongiorno a te! Oggi, su Intercultura blog, trovi un articolo che riguarda la salute, lo star bene. Trovi, oltre a qualche consiglio, anche vocaboli nuovi! 
Si sa: la salute è il bene più prezioso e  si apprezza soprattutto quando si è malati. La prevenzione è la miglior medicina. Ci sono alcune facili regole che puoi seguire per rimanere in buona salute.

 

1) Mangia sano, molta frutta e verdura e diminuisci il consumo della carne.

 

2) Cerca di dormire almeno 7/8 ore a notte. Il sonno nelle ore notturne, cioè durante la notte, ha una maggiore qualità.
 
3) Pratica con costanza, cioè regolarmente, uno sport o fai del movimento (almeno 3 volte alla settimana). Ricorda che lo sport deve essere adatto al tuo fisico e alla tua età.
 
4) Pensa positivo. Recenti ricerche hanno dimostrato che gli ottimisti vivono più a lungo e meglio, poichè il corpo è influenzato dal nostro modo di pensare.

 

5) Evita, se possibile, luoghi inquinati. Usa solo se necessario la macchina: farai un regalo a te stesso e all’ambiente.

6) Non fumare: oltre a farti del bene risparmi anche soldi
 
7) Non bere troppo alcool, anche se un bicchiere di vino durante i pasti fa bene alla salute.

8 ) Mantieni il peso sotto controllo. Il corpo è lo specchio delle nostre abitudini. Il corpo ti parla, ascoltalo!

9) Mangia regolarmente e mastica lentamente. La digestione inizia in bocca.

 

10) Evita di prendere medicine, se non sono necessarie: non abusarne mai.

11) Vivi il presente. Se  pensi solo al futuro senza concentrarti nel presente inizia lo stress:  la malattia dei tempi moderni.

12) Sii graduale in ciò che fai, non avere fretta. Come dice un proverbio, “la fretta è una cattiva consigliera”.

13) Prevenire è meglio che curare: impara ad ascoltare il tuo corpo.

14) Studia italiano: fa bene alla salute !

Prof. Valerio Giacalone
 

Ora indica correttamente se le seguenti frasi sono vere o false

Scegli la risposta. Quella corretta diventerà verde.

 

  • 1. Mangiare poca carne fa bene alla salute
    • vero
    • falso
  • 2. Per la tua salute meno dormi, meglio è 
    • vero
    • falso
  • 3. Essere ottimisti aiuta a vivere meglio
    • vero
    • falso
  • 4. Un bicchiere di vino a pasto fa male
    • vero
    • falso
  • 5. Usare la macchina fa bene all’ambiente
    • vero
    • falso
  • 6. Lo sport si può fare ad ogni età, ma deve essere adatto alle proprie caratteristiche fisiche
    • vero
    • falso
  • 7. Fumare è salutare ed  è conveniente
    • vero
    • falso
  • 8. Lo stress fa stare bene 
    • vero
    • falso
  • 9. Bisogna prendere farmaci anche quando non c’è  bisogno
    • vero
    • falso
  • 10. Bisogna masticare lentamente
    • vero
    • falso

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [10]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Gentile Signor Giacalone,

    Ho letto il Suo blog ma secondo me realizzare queste regole non sia facile. Ad esempio; vivere al presente non è facile nel mondo di oggi. Quante persone può dirmi che vive al presente essendo felice? Ci ha consigliato di pensare positivo; come si può essere positivo se un membro della sua famiglia sia malata? o Sei separata dalla Sua ragazza? Aspetto la vostra risposta.
    P.s: Sono uno studente turco che sta imparando l’italiano percui mi scusi per gli errori grammaticali.

  2. Caro Emre
    innazitutto grazie per aver espresso la tua opinione su Intercultura blog. Hai perfettamente ragione vivere pensando positivo non risolve gravi situazioni, ma può essere però un grande aiuto per affrontarle nel modo migliore possibile. tentar non nuoce! Complimenti per il tuo italiano, qualche svista ma buono il livello
    A presto
    Prof. Valerio

  3. Giulia scrive:

    Gentile Sig.Giacalone
    Solo oggi sono venuta a conoscenza del suo blog e lo trovo, veramente, interessante.
    Sono una donna italiana che vive in Germania e mi è stato chiesto da alcuni amici tedeschi di insegnare loro la lingua italiana. Io vivo qui da 13 anni e, sinceramente, ho perso un po’ di praticità della lingua italiana.
    Spesso ho problemi a spiegare loro certe regole grammaticali come ad esempio le preposizioni perché si dice in macchina, in treno e a piedi oppure perché vado al cinema e non a cinema,vado a teatro e non al teatro, ecco sono domande che ti pongono e spesso non posso fare altro che dire che è così e bisogna impararli cosí ma adesso io vorrei chiederli ci sono delle spiegazioni che io potrei dare?? Un altro problema che ho è quello che spesso non mi sovvengono, istantaneamente, certi termini ….come si può acquisire una ricchezza di linguaggio oltre alla lettura??? La ringrazio in anticipo e spero che lei continui a portare avanti questo progetto perché lo trovo interessantissimo soprattutto per noi italiani che non abbiamo molte possibilità di essere, quotidianamente, a stretto contatto con questa meravigliosa lingua. Se ho fatto errori di sintassi o di grammatica sarebbe per me un grande onore essere corretta da lei.
    A presto cari saluti Giulia

  4. Gentilissima Giulia, grazie per aver scritto su Intercultura blog .
    In effetti le preposizioni rappresentano un problema spinoso non solo per la lingua italiana ma per tantissime altre lingue. Diffuse sono le eccezioni e spesso bisogna impararle a memoria, senza domandarsi il perchè. Per ora, una prima spiegazione che potresti dare ai tuoi allievi è proprio che non esiste una regola ben precisa (pensa alle preposizioni tedesche: essere in un’isola si esprime con la preposizione “auf” e non con la preposizione “in”). In Seguito mi occuperò di scrivere un articolo più in dettaglio proprio sulle proposizioni. In italiano, per esempio, la preposizione “in” si utilizza solitamente con mezzi, per esempio in tram, in autobus, in macchina etc., ma non puoi dire “in piedi” perché sarebbe un complemento di modo, mentre “a piedi” è un complemento di mezzo.
    Per l’altro tuo quesito: “a cinema” o “al cinema”: ricorda che cinema è maschile e dunque la preposizione semplice “a” diventa “al”, (“a+il”= “al”).
    Il tuo italiano è perfetto anche dopo tredici anni. Chi ama la propria terra e la propria lingua non dimentica facilmente. Tu ne sei un esempio.
    A tua disposizione Giulia e auf Wiederschreiben (a riscriverci) 🙂
    Prof. Valerio

  5. susan scrive:

    Boungiorno..Io sono una ragazza filipina.Vivo in italia 12 mesi..Sto imparando la lingua italiano,ma ho difficile per parlare anche per scrivere l’italiano perche a casa parliamo sempre l’inglesi..Puo’ dirmi un modo facile per imparare l’italiano velocemente?Grazie..

  6. Cara Susan
    Grazie per la domanda. Innanzitutto complimenti per il tuo italiano. Ricordati che da adulti, cioè grandi di età, è più difficile imparare una lingua straniera. Ma tu sei fortunata perchè vivi in Italia! Quindi hai molti input, stimoli per imparare la lingua. Cerca di sfruttarli. Gradualmente elimina anche la lingua inglese e quando possibile parla in italiano. Chiedi ai tuoi amici italiani di correggerti, altrimenti impari strutture sbagliate. Segna, cioè scrivi, giorno per giorno le parole nuove su un quaderno, ascolta la televisione o la radio italiana. Se hai un po’ di tempo iscriviti ad un corso dove dei bravi insegnanti ti possono aiutare e dove pui trovare uno stimolo in più. Al CTP ( Centro territoriale permanante) della tua città ci dovrebbero essere corsi gratuiti per starnieri. Puoi trovare l’indiriizzo anche su internet. Ricordati però che apprendere una lingua straniera non è mai impresa facile! ma son sicuro che tu Susan ce la farai, anche perchè Intercultura Blog ti darà una grande mano. Buon lavoro e buono studio 🙂
    Prof. Valerio

  7. Laura scrive:

    Dopo avere letto i suoi consigli per una vita sana, mi sono resa conto che non faccio nemmeno un quarto di queste cose
    Cerchero’ adesso ti tenere im mente i suoi consigli e vedere come la mia salute possa migliorare!

    • Zanichelli Avatar

      Cara Laura, l’importante è cominciare a prendersi cura della propria salute e sapersi ascoltare, vedrai che se seguirai questi consigli ti sentirai meglio!
      A presto
      Prof. Anna

  8. Anita scrive:

    Cara prof.ssa Anna,
    Nel frattempo ho continuato il studio mio con coniugare 10 verbi pro giorno, come sempre, leggere i articoli del questo blog, ho scritto alcune frase e dialoghi, anche ho esercito con parlare per leggere i testi e anche dalla memoria mia, perché in realtà devo parlare senza leggere il testo.
    Anche devo subire alcune essaminazione cardiologiche nel ambulatorio cardiologico del ospedale locale, dove abito, perché il mio medico ha scoperto che il mio cuore salta le battute raramente e solo noto quando mi metto le dite sul mio pulso, quindi penso che non sarà così gravemente e aspetto che deve succedere. Lungo tempo fa avevo avuto un infarto in causa troppo stress in combinazione troppo fumare, ma ora non fumo ancora di più. Subirò tutti che deve succedere, perché ho ancora il voglio per continuare la vita mia qui e sono ottimista. Essere ottimista è più importante. A proposito: Ho risposto tutte le frase corrette.
    Con saluti cordiali dal Olanda
    Anita

    • Zanichelli Avatar

      Carissima Anita, mi sembra che l’ottimismo non ti manchi, quindi continua con questo entusiasmo e vedrai che andrà tutto bene!
      Un saluto e a presto
      Prof. Anna